La bandiera rossa regala la pole a Cortese

La bandiera rossa regala la pole a Cortese

Beffato Vazquez che ha segnato un gran tempo pochi istanti dopo l'esposizione

L'immagine che resterà delle qualifiche della classe Moto3 ad Indianapolis è senza dubbio quella di Efren Vazquez che sbatte i pugni sul serbatoio della sua FTR-Honda. Il pilota spagnolo aveva appena fatto segnare la pole position, ma pochi istanti dopo ha capito che tutto era stato vanificato dalla bandiera rossa esposta proprio pochi istanti prima che lui tagliasse il traguardo, a causa della caduta di Alex Marquez, fratellino di Marc, che comunque sembra essersela cavata senza conseguenze. La pole quindi è andata al mattatore del weekend, almeno fino ad ora, ovvero Sandro Cortese. Il pilota tedesco è riuscito a vincere il derby interno alla KTM con un tempo di 1'48"545 con cui ha preceduto di poco meno di un decimo il compagno di squadra Danny Kent. La prima fila poi si completa con lo spagnolo Maverick Vinales, rimasto anche lui al di sotto del decimo di distacco dalla pole. Più staccati tutti gli altri, a partire da Luis Salom e Zulfahmi Khairuddin, che completano la top five. Il migliore degli italiani invece è stato Romano Fenati, che si è confermato in ottava posizione, riducendo però il suo ritardo dalla vetta a circa otto decimi. Decisamente più indietro tutti gli altri. Da segnalare, infine, che nei primi minuti della sessione era stata esposta un'altra bandiera rossa. A provocarla era stata una brutta caduta di Hector Faubel, che successivamente è stato anche trasportato al Methodist Hospital di Indianapolis per accertamenti.

Moto3 - Indianapolis - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Sandro Cortese , Efren Vazquez
Articolo di tipo Ultime notizie