Gara in rimonta per Manzi e Ferrari ad Assen

condividi
commenti
Gara in rimonta per Manzi e Ferrari ad Assen
Redazione
Di: Redazione
27 giu 2015, 17:13

I portacolori del San Carlo Team Italia hanno recuperato 10 posizioni a testa, rimanendo però fuori dai punti

Nell'odierna gara del Mondiale Moto3 disputatasi al TT Circuit Assen i piloti del San Carlo Team Italia si sono resi protagonisti di una rimonta che ha parzialmente riscattato un weekend in salita, pregiudicato dalle difficoltà incontrate nel corso delle prove. Con Miguel Oliveira (KTM) giunto oggi alla seconda affermazione stagionale ed in carriera nel Motomondiale, in gara i portacolori della Federazione Motociclistica Italiana non hanno commesso errori maturando un'esperienza formativa per il prosieguo della stagione.

Scattati rispettivamente dall'undicesima e dodicesima fila, Stefano Manzi e Matteo Ferrari hanno concluso al ventiduesimo e ventiquattresimo posto, entrambi guadagnando dieci posizioni rispetto alla casella di partenza. Una performance che dovrà rappresentare un punto di partenza per tornare ai livelli di competitività evidenziate nella prima parte di stagione, in linea con il potenziale velocistico di piloti e squadra.

Stefano Manzi: "La partenza è stata buona, mi sono ritrovato subito nel secondo gruppetto di testa e avevo un buon passo, decisamente migliore rispetto alle prove. Purtroppo nel corso della gara ho commesso due piccoli errori che mi hanno fatto perdere il contatto dai piloti subito davanti a me che si sono poi giocati la zona punti e persino un piazzamento nella top-10. Nella seconda parte di gara ho corso praticamente in solitaria, senza piloti accanto, questo pertanto giustifica il distacco. In ogni caso rispetto alle prove abbiamo compiuto dei progressi, ripartiremo da qui per le prossime gare".

Matteo Ferrari: "Ci lasciamo alle spalle una gara, così come tutto il weekend, estremamente difficile. Ho fatto molta fatica e non sono riuscito a trovare un buon feeling con la moto, indispensabile per esprimermi al meglio. Inoltre all'ultimo giro un contatto causato da Rodrigo non mi ha permesso di poter vincere la volata del mio gruppetto, ma non è certo questo a cui puntiamo. Più volte, anche di recente, abbiamo dimostrato che possiamo stare decisamente più avanti in classifica: non è questo il nostro potenziale e di certo non ci arrendiamo. Al Sachsenring ripartiremo con una nuova strategia, vedremo se darà i suoi frutti, ma sono convinto sarà una soluzione che ci permetterà di risalire la classifica. Insieme a tutta la squadra ce la metteremo tutta per tornare ai livelli che ci meritiamo".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3): "Il risultato finale certamente non ci gratifica, siamo lontani dai nostri obiettivi definiti ad inizio stagione. Da questo difficile weekend cercheremo di ripartire, facendo tesoro dell'esperienza maturata nei tre giorni. La gara di Manzi ci lascia un pò l'amaro in bocca: è partito bene, si è espresso su ottimi livelli con gomma S (mescola morbida) tenendo un buon ritmo, in linea con i piloti che hanno successivamente lottato per la top-10. Senza due piccole sbavature poteva stare con loro e sarebbe stata tutta un'altra gara non soltanto come risultato finale, ma per l'esperienza che poteva maturare lottando con piloti di comprovata esperienza. Quanto a Ferrari, per lui è stato un weekend difficile ed in gara non è riuscito a migliorare i riferimenti cronometrici delle prove. Adesso voltiamo pagina e pensiamo al Sachsenring, un circuito più guidato dove lo stesso Matteo concluse al nono posto lo scorso anno, di buon auspicio per affrontare un fine settimana con il piglio giusto e per risalire la classifica".

Prossimo articolo Moto3
Tonucci: "Sto facendo ancora fatica in gara"

Previous article

Tonucci: "Sto facendo ancora fatica in gara"

Next article

Fenati: "Abbiamo conquistato punti importanti"

Fenati: "Abbiamo conquistato punti importanti"

Su questo articolo

Serie Moto3
Piloti Matteo Ferrari , Stefano Manzi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie