Moto3, Buriram: Bezzecchi firma la pole, Martin dolorante ad un polso

condividi
commenti
Moto3, Buriram: Bezzecchi firma la pole, Martin dolorante ad un polso
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
06 ott 2018, 06:32

Marco Bezzecchi vola nelle qualifiche del GP di Thailandia e firma la sua seconda pole stagionale in una qualifica con ben 7 italiani nei primi 10. Martin invece deve fare i conti con un polso dolorante ed è 13esimo.

Marco Bezzecchi non ne vuole sapere di arrendersi nella corsa al titolo iridato della Moto3 e ha mandato questo messaggio forte e chiaro nelle qualifiche del GP di Thailandia. Il portacolori della Pruestel GP ha infatti sfoderato un giro clamoroso proprio sotto alla bandiera a scacchi in 1'42"235, firmando la sua seconda pole stagionale dopo quella del Red Bull Ring.

Il tutto mentre il leader del Mondiale Jorge Martin ha invece vissuto la qualifica peggiore del 2018, ma non per colpa sua. Da un paio di giorni, il pilota del Gresini Racing deve convivere con un forte dolore al polso destro, che gli impedisce di muovere bene la mano ed è dovuto probabilmente ad un tendine infiammato, e non è riuscito a fare meglio del 13esimo tempo.

Le KTM hanno monopolizzato la prima fila e accanto a "Bez" si andranno a schierare due outsider: con il secondo tempo, pur essendo staccato di 462 millesimi, Jaume Masia ha eguagliato il suo miglior risultato in qualifica. Per Kazuki Masaki della RBA Racing Team invece il terzo tempo è un record assoluto. 

Leggi anche:

Nelle prime dieci posizioni però c'è stato un vero e proprio dominio dei piloti italiani, perché sono addirittura sette. Ad aprire la seconda fila troviamo infatti le due Honda di Tony Arbolino e di Niccolò Antonelli. Stupisce poi il sesto tempo di un redivivo Darryn Binder con la KTM ufficiale.

La terza fila è tutta tricolore, con la Honda di Nicolò Bulega a precedere le due Honda di Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, dal quale forse ci si attendeva qualcosina in più dopo la grande prestazione della FP3. Il portacolori del Leopard Racing invece ha finito la sessione in barella in seguito ad un contatto con la wild card Somkiat Chantra, 23esimo.

A completare il quadro delle prime dieci posizioni c'è poi l'altra Honda del Leopard Racing con Lorenzo Dalla Porta, mentre gli altri italiani invece sono tutti nelle posizioni di rincalzo: Dennis Foggia non è riuscito a fare meglio del 25esimo tempo e Stefano Nepa è 27esimo. Notte fonda per Andrea Migno, che è addirittura 28esimo e nessuno se lo aspetterebbe da un pilota della sua esperienza.

Oltre a Martin, sono diversi i piloti che solitamente viaggiano nelle prime posizioni che non sono riusciti ad esprimersi al meglio: tra questi stupisce il 24esimo tempo di Gabriel Rodrigo, ma anche Phillip Oettl è attardato. 

 
Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 12 Italy Marco Bezzecchi KTM 12 1'42.235     160.359  
2 5 Spain Jaume Masia KTM 11 1'42.697 0.462 0.462 159.638  
3 22 Japan Kazuki Masaki KTM 12 1'42.716 0.481 0.019 159.609  
4 14 Italy Tony Arbolino Honda 14 1'42.720 0.485 0.004 159.602  
5 23 Italy Niccolò Antonelli Honda 13 1'42.776 0.541 0.056 159.515  
6 40 South Africa Darryn Binder KTM 13 1'42.799 0.564 0.023 159.480  
7 8 Italy Nicolò Bulega KTM 12 1'42.815 0.580 0.016 159.455  
8 33 Italy Enea Bastianini Honda 12 1'42.818 0.583 0.003 159.450  
9 21 Italy Fabio Di Giannantonio Honda 15 1'42.831 0.596 0.013 159.430  
10 48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 12 1'42.835 0.600 0.004 159.424  
11 71 Japan Ayumu Sasaki Honda 12 1'42.942 0.707 0.107 159.258  
12 77 Spain Vicente Perez KTM 13 1'42.961 0.726 0.019 159.229  
13 88 Spain Jorge Martin Honda 8 1'43.042 0.807 0.081 159.104  
14 24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 14 1'43.058 0.823 0.016 159.079  
15 9 Apiwath Wongthananon KTM 12 1'43.071 0.836 0.013 159.059  
16 42 Spain Marcos Ramírez KTM 13 1'43.114 0.879 0.043 158.992  
17 75 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 13 1'43.131 0.896 0.017 158.966  
18 65 Germany Philipp Ottl KTM 11 1'43.133 0.898 0.002 158.963  
19 17 United Kingdom John McPhee KTM 14 1'43.179 0.944 0.046 158.892  
20 41 Thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 12 1'43.365 1.130 0.186 158.606  
21 7 Malaysia Adam Norrodin Honda 12 1'43.399 1.164 0.034 158.554  
22 84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 11 1'43.424 1.189 0.025 158.516  
23 35 Thailand Somkiat Chantra Honda 12 1'43.437 1.202 0.013 158.496  
24 19 Argentina Gabriel Rodrigo KTM 9 1'43.204 0.969   158.854  
25 10 Italy Dennis Foggia KTM 14 1'43.723 1.488 0.519 158.059  
26 27 Japan Kaito Toba Honda 15 1'43.738 1.503 0.015 158.036  
27 81 Italy Stefano Nepa KTM 14 1'43.929 1.694 0.191 157.746  
28 16 Italy Andrea Migno KTM 13 1'43.964 1.729 0.035 157.693  
29 52 Jeremy Alcoba Honda 13 1'43.972 1.737 0.008 157.680  
30 72 Spain Alonso Lopez Honda 13 1'44.767 2.532 0.795 156.484  
Prossimo articolo Moto3
Tatsuki Suzuki continua con SIC58 Squadra Corse anche nel 2019

Articolo precedente

Tatsuki Suzuki continua con SIC58 Squadra Corse anche nel 2019

Articolo successivo

Moto3, Buriram: Di Giannantonio guida la tripletta italiana, Bastianini e Bezzecchi giù all'ultima curva

Moto3, Buriram: Di Giannantonio guida la tripletta italiana, Bastianini e Bezzecchi giù all'ultima curva
Carica i commenti