Un sabato difficile per il San Carlo Team italia

Un sabato difficile per il San Carlo Team italia

Sabato difficile per il team San Carlo. Matteo Ferrari ventiduesimo e Andrea Locatelli trentunesimo.

Le qualifiche ufficiali della classe Moto3 al Circuit de Barcelona-Catalunya hanno riservato sensazioni contrastanti per il San Carlo Team Italia. In una sessione che ha visto Alex Marquez (Honda) aggiudicarsi la prima pole position in carriera nel Motomondiale, l’impegno profuso dai piloti della Federazione Motociclistica Italiana non è stato pienamente ripagato dal responso del cronometro seppur lasciando sensazioni incoraggianti in vista della gara. Debilitato da una sindrome influenzale e (comprensibilmente) non al meglio della condizione fisica, oggi Matteo Ferrari, seppur scontando un turno di prove in meno rispetto agli avversari, ha eguagliato il piazzamento in qualifica del Mugello (22°) riuscendo grazie al crono di 1’52″463 a contenere a poco più di 2″ il gap dal poleman (ed autore del nuovo record del tracciato) Marquez. All’esordio assoluto a Montmelò, Andrea Locatelli ha vissuto una giornata problematica: una scivolata alla curva 10 proprio al termine della terza sessione di prove libere, una qualifica sfortunata ritrovandosi a prender il via dalla 31° casella dello schieramento di partenza. "Fortunatamente sembra che la febbre sia ormai superata: questa è la prima notizia positiva della giornata. Complessivamente il bilancio di oggi non è male, tempi alla mano siamo sempre più vicini alla top-15 sebbene perdo ancora qualcosa nel T4, uno dei settori cruciali di questo tracciato. Con tutta la squadra abbiamo lavorato bene, pertanto posso soltanto esser soddisfatto perchè stiamo realizzando significativi progressi. Per domani proveremo ancora qualcosa nel Warm Up per poi dare, come sempre, il massimo in gara", ha dichiarato Matteo Ferrari. "Non è stata una certamente una giornata positiva - ha ammesso Andrea Locatelli - anche se questa mattina non siamo andati così male, sono scivolato proprio quando stavo cercando di forzare per guadagnare ulteriori posizioni: sono cose che possono capitare quando si cerca di dare sempre il massimo. Purtroppo nelle qualifiche abbiamo apportato una modifica che non ha sortito gli effetti sperati, quando c’è poco tempo a disposizione in un turno può pertanto succedere di ritrovarsi in un attimo così indietro. In ogni caso domattina nel Warm Up faremo un passo indietro in termini di messa a punto per concretizzare una bella rimonta in gara: d’altronde, dopo una simile qualifica, possiamo solo che migliorare!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Andrea Locatelli , Matteo Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie