Moto3, Austin: Niccolò Antonelli ritrova la pole position dopo due anni!

condividi
commenti
Moto3, Austin: Niccolò Antonelli ritrova la pole position dopo due anni!
Di:
13 apr 2019, 18:29

Il pilota della SIC58 Squadra Corse è stato il più bravo ad adattarsi alla pista bagnata, centrando una pole che gli mancava dal Qatar 2018. Prima fila per un ottimo Fernandez e Rodrigo. Indietro gli altri piloti italiani.

Dopo che la pioggia e i fulmini hanno portato alla cancellazione di tutte le FP3, finalmente i piloti della Moto3 hanno dato il via al sabato del Gran Premio delle Americhe con una qualifica disputata con la pista bagnata, che ha riportato in pole position Niccolò Antonelli dopo oltre due anni (l'ultima era stata in Qatar nel 2018).

Il pilota della SIC58 Squadra Corse è stato bravissimo ad adattarsi con grande rapidità alle condizioni della pista che variavano molto rapidamente, nonostante paressero davvero in forma i piloti che erano arrivati dalla Q1, che avevano avuto a disposizione 15 minuti in più per prendere le misure al tracciato.

Niccolò ha piazzato un crono di 2'31"346, che gli è valso la sesta pole position in Moto3 in carriera, precedendo di mezzo secondo una delle rivelazioni, lo spagnolo Raul Fernandez, che forse avrebbe potuto anche attaccare la pole position se non avesse trovato traffico nell'ultimo settore. 

Leggi anche:

A completare la prima fila c'è l'argentino Gabriel Rodrigo con la Honda del Gresini Racing, mentre gli altri due che parevano molto in spolvero dopo la Q1, ovvero Jaume Masia e Darryn Binder (caduto nel primo segmento, nonostante fosse stato il più veloce), si dovranno accontentare di aprire la seconda fila con le loro KTM. Fila che divideranno anche con Aron Canet, sesto nonostante una caduta nel finale.

Il "giapporiccionese" Tatsuki Suzuki aprirà la terza fila con la Honda della SIC58 Squadra Corse, seguito dalle altre due Honda di John McPhee ed Alonso. Solo decimo ed 11esimo i due portacolori del Leopard Racing, Marcos Ramirez e Lorenzo Dalla Porta, con l'italiano autore anche di una scivolata alla curva 11 nel finale.

Nella sua scia c'è un altro terzetto di ragazzi di casa nostra, capitanato da un Romano Fenati che sull'asciutto avrebbe sicuramente potuto ambire a qualcosa di più del 12esimo posto, dopo aver dominato le due sessioni di ieri. Alle sue spalle poi ci sono le due KTM di Andrea Migno e Dennis Foggia. Solo 18esimo invece Tony Arbolino con la seconda Honda dello Snipers Team.

Il primo degli esclusi al termine della Q1 è il giapponese Ai Ogura, che dividerà la nona fila dello schieramento di partenza con il turco Can Oncu e con Celestino Vietti Ramus: il pilota dello Sky Racing Team VR46 è rimasto fuori per oltre due secondi.

Eliminato anche il leader del Mondiale Kaito Toba, caduto alla curva 12 e solo 24esimo in griglia. Il quadro degli italiani si completa poi con il 26esimo posto in griglia di Riccardo Rossi, che alle sue spalle ha solamente Aleix Viu, Filip Salac e Vicente Perez, gli ultimi due anche autori di scivolate.

Ad avere la peggio è stato proprio Perez, perché il pilota della Reale Avintia si è subito portato la mano alla clavicola destra, venendo poi portato via in barella. A terra nella Q1 c'è finito anche Tom Booth-Amos, 23esimo in griglia, che però ha ripreso la via della pista senza particolari problemi.

Classifica Q2

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 23 Italy Niccolò Antonelli Honda 6 2'31.346     131.135  
2 25 Spain Raul Fernandez KTM 6 2'31.847 0.501 0.501 130.702  
3 19 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 6 2'32.129 0.783 0.282 130.460  
4 5 Spain Jaume Masia KTM 6 2'32.144 0.798 0.015 130.447  
5 40 South Africa Darryn Binder KTM 6 2'32.221 0.875 0.077 130.381  
6 44 Spain Aron Canet KTM 5 2'32.548 1.202 0.327 130.102  
7 24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 6 2'32.636 1.290 0.088 130.026  
8 17 United Kingdom John McPhee Honda 6 2'32.701 1.355 0.065 129.971  
9 21 Spain Alonso Lopez Honda 6 2'33.032 1.686 0.331 129.690  
10 42 Spain Marcos Ramírez Honda 6 2'33.213 1.867 0.181 129.537  
11 48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 6 2'33.305 1.959 0.092 129.459  
12 55 Italy Romano Fenati Honda 6 2'33.357 2.011 0.052 129.415  
13 16 Italy Andrea Migno KTM 6 2'33.727 2.381 0.370 129.104  
14 7 Italy Dennis Foggia KTM 6 2'34.784 3.438 1.057 128.222  
15 84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 6 2'34.863 3.517 0.079 128.157  
16 22 Japan Kazuki Masaki KTM 6 2'35.456 4.110 0.593 127.668  
17 71 Japan Ayumu Sasaki Honda 6 2'36.299 4.953 0.843 126.979  
18 14 Italy Tony Arbolino Honda 6 2'36.531 5.185 0.232 126.791  

Classifica Q1

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 40 South Africa Darryn Binder KTM 6 2'33.777     129.062 215
2 5 Spain Jaume Masia KTM 6 2'34.250 0.473 0.473 128.666 219
3 25 Spain Raul Fernandez KTM 6 2'34.253 0.476 0.003 128.663 222
4 42 Spain Marcos Ramírez Honda 6 2'34.376 0.599 0.123 128.561 223
5 79 Japan Ai Ogura Honda 6 2'36.443 2.666 2.067 126.862 226
6 61 Turkey Can Öncü KTM 6 2'36.490 2.713 0.047 126.824 217
7 13 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 6 2'36.704 2.927 0.214 126.651 227
8 76 Makar Yurchenko KTM 6 2'36.719 2.942 0.015 126.639 224
9 69 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 6 2'37.383 3.606 0.664 126.105 217
10 27 Japan Kaito Toba Honda 5 2'37.742 3.965 0.359 125.818 223
11 11 Sergio Garcia Honda 6 2'38.827 5.050 1.085 124.958 221
12 54 Riccardo Rossi Honda 6 2'40.118 6.341 1.291 123.951 222
13 81 Spain Aleix Viu KTM 6 2'40.356 6.579 0.238 123.767 215
14 12 Filip Salac KTM 4 2'40.408 6.631 0.052 123.726 218
15 77 Spain Vicente Perez KTM 3 2'40.528 6.751 0.120 123.634 217
Articolo successivo
Ad Austin vince il maltempo: cancellate le FP3 per una tempesta di fulmini!

Articolo precedente

Ad Austin vince il maltempo: cancellate le FP3 per una tempesta di fulmini!

Articolo successivo

Moto3, Austin: Aron Canet regala la prima vittoria al Max Racing Team

Moto3, Austin: Aron Canet regala la prima vittoria al Max Racing Team
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie