Austin, Libere 2: Masbou beffa Locatelli allo scadere

Austin, Libere 2: Masbou beffa Locatelli allo scadere

Con la pista che va via via asciugando la classifica cambia continuamente. Bene anche Antonelli e Bastianini

La pioggia ha finalmente dato tregua ai protagonisti del Motomondiale per la seconda sessione di prove libere della classe Moto3. Sul tracciato di Austin è spuntato anche un pallido sole che ha iniziato ad asciugare l'asfalto, ma non abbastanza da permettere ai piloti di passare sulle gomme slick.

Da sorpresa della prima gara dell'anno, Alexis Masbou si sta trasformando sempre di più in una certezza: il francese del Team SaxoPrint ha piazzato la sua Honda davanti a tutti proprio all'ultimo giro, realizzando un crono di 2'29"267.

Peccato che con questa performance abbia beffato Andrea Locatelli, che stava già assaportando l'idea di chiudere davanti a tutti per la prima volta da quando corre nel Mondiale: il portacolori del Team Gresini comunque è parso davvero in palla ed ha chiuso a soli 38 millesimi.

Terza e quarta posizione per le due Honda del Leopard Racing affidare a Danny Kent ed Efren Vazquez. Dietro di loro completa la top five Niccolò Antonelli: il pilota della Ongetta Rivacold purtroppo ha dovuto rinunciare ai minuti conclusivi essendosi reso protagonista di una scivolata.

Sesto tempo per la migliore delle Mahindra, che è quella di Jorge Martin, mentre nel finale ha scalato la classifica anche la Honda di Enea Bastianini, settimo. Proprio come nella sessione mattutina, la KTM più veloce è stata quella del malese Zulfahmi Khairuddin, ottavo. Dietro di lui poi chiudono la top ten la Husqvarna di Isaac Vinales e la KTM di Miguel Oliveira.

Solo 12esimo l'attesissimo Fabio Quartararo. Peccato poi per Matteo Ferrari, rimasto piuttosto a lungo nella top ten, ma alla fine solo 17esimo, giusto due posizioni davanti a Stefano Manzi, che ha nella sua scia Francesco Bagnaia. In crescita Andrea Migno, 23esimo nonostante una caduta, mentre delude Romano Fenati in 25esima piazza davanti ad Alessandro Tonucci.

Quelle di Migno ed Antonelli comunque non sono state le uniche scivolate del turno: ruote all'aria ci sono finiti anche Brad Binder e Gabriel Rodrigo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Andrea Locatelli , Danny Kent , Alexis Masbou
Articolo di tipo Ultime notizie