Moto3, Austin, Libere 2: Fenati si conferma con gli italiani in spolvero

condividi
commenti
Moto3, Austin, Libere 2: Fenati si conferma con gli italiani in spolvero
Di:
12 apr 2019, 19:10

Il veterano dello Snipers Team è ancora il più veloce davanti ad un ottimo Suzuki. A seguire però ci sono Antonelli (caduto), Dalla Porta ed Arbolino. Al momento sarebbero in Q2 anche Migno (pure lui scivolato) e Foggia.

Le previsioni meteo registrano delle possibilità di pioggia per domani mattina ad Austin, era inevitabile quindi che i protagonisti della classe Moto3 utilizzassero la parte conclusiva della seconda sessione di prove libere del GP delle Americhe per fare "time attack" e guadagnarsi un posto tra i primi 14. Un risultato che, se effettivamente dovesse piovere, potrebbe valere l'accesso diretto alla Q2.

La buona notizia è che gli italiani si sono confermati particolarmente a loro agio sul tracciato texano, perché sono addirittura quattro i ragazzi di casa nostra che si trovano nelle prime cinque posizioni.

A capitanarli è ancora una volta Romano Fenati, già vincitore in Texas nel 2016 e nel 2017, che nel finale è sceso a 2'16"679 con la sua Honda dello Snipers Team. Oltre a lui, solamente il "giapporiccionese" Tatsuki Suzuki è riuscito ad infrangere il muro del 2'17" in 2'16"954, chiudendo staccato di 275 millesimi con la Honda della SIC58 Squadra Corse. 

Leggi anche:

C'è poi un bel terzetto di Honda affidate ai piloti italiani. A comandarlo c'è Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse), bravo a risalire terzo nonostante una scivolata alla curva 17 nei primi minuti, tallontato da vicino da Lorenzo Dalla Porta, che ha fatto un bel passo avanti dopo le difficoltà incontrate nella FP1 con la Honda del Leopard Racing, e Tony Arbolino (Snipers Team).

Solo sesta quindi la prima delle KTM, che è quella con i colori del Max Racing Team affidata ad Aron Canet. Lo spagnolo precede l'altra moto austriaca di Jakub Kornfeil, poi ci sono le due Honda di Gabriel Rodrigo ed Ayumu Sasaki. Nella top 10 c'è poi spazio anche per Andrea Migno, decimo con la KTM della Bester Capital Dubai nonostante una scivolata alla curva 4.

Nella sua scia c'è Dennis Foggia per i colori dello Sky Racing Team VR46, mentre a completare il quadro di quelli che avrebbero accesso diretto alla Q2 troviamo Johan McPhee, Kazuki Masaki ed Alonso Lopez, anche lui autore di una caduta nei primi minuti del turno, ma poi tornato subito in sella alla sua Honda della Estrella Galicia.

Stupisce vedere solamente in 15esima posizione il vincitore del GP d'Argentina Jaume Masia, ma se la passa anche peggio il leader iridato Kaito Toba, che è addirittura 23esimo. Al momento è fuori dalla Q2 anche Celestino Vietti Ramus, 18esimo con la seconda KTM dello Sky Racing Team VR46. Attardato anche Riccardo Rossi, 28esimo con la Honda del Gresini Racing.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 55 Italy Romano Fenati Honda 12 2'16.679     145.207  
2 24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 12 2'16.954 0.275 0.275 144.915  
3 23 Italy Niccolò Antonelli Honda 7 2'17.121 0.442 0.167 144.739  
4 48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 12 2'17.291 0.612 0.170 144.560  
5 14 Italy Tony Arbolino Honda 10 2'17.292 0.613 0.001 144.559  
6 44 Spain Aron Canet KTM 12 2'17.312 0.633 0.020 144.537  
7 84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 12 2'17.428 0.749 0.116 144.415  
8 19 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 13 2'17.604 0.925 0.176 144.231  
9 71 Japan Ayumu Sasaki Honda 11 2'17.656 0.977 0.052 144.176  
10 16 Italy Andrea Migno KTM 11 2'17.692 1.013 0.036 144.139  
11 7 Italy Dennis Foggia KTM 13 2'17.702 1.023 0.010 144.128  
12 17 United Kingdom John McPhee Honda 11 2'17.737 1.058 0.035 144.092  
13 22 Japan Kazuki Masaki KTM 12 2'17.833 1.154 0.096 143.991  
14 21 Spain Alonso Lopez Honda 6 2'17.851 1.172 0.018 143.972  
15 5 Spain Jaume Masia KTM 13 2'17.931 1.252 0.080 143.889  
16 40 South Africa Darryn Binder KTM 11 2'18.077 1.398 0.146 143.737  
17 79 Japan Ai Ogura Honda 14 2'18.196 1.517 0.119 143.613  
18 13 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 13 2'18.202 1.523 0.006 143.607  
19 77 Spain Vicente Perez KTM 13 2'18.465 1.786 0.263 143.334  
20 42 Spain Marcos Ramírez Honda 13 2'18.466 1.787 0.001 143.333  
21 76 Makar Yurchenko KTM 12 2'18.610 1.931 0.144 143.184  
22 25 Spain Raul Fernandez KTM 12 2'18.616 1.937 0.006 143.178  
23 27 Japan Kaito Toba Honda 14 2'18.796 2.117 0.180 142.992  
24 12 Filip Salac KTM 10 2'19.304 2.625 0.508 142.471  
25 61 Turkey Can Öncü KTM 11 2'19.973 3.294 0.669 141.790  
26 11 Sergio Garcia Honda 14 2'20.107 3.428 0.134 141.654  
27 81 Spain Aleix Viu KTM 10 2'20.504 3.825 0.397 141.254  
28 54 Riccardo Rossi Honda 15 2'21.231 4.552 0.727 140.527  
29 69 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 7 2'21.238 4.559 0.007 140.520  
Articolo successivo
Moto3, Austin, Libere 1: Fenati guida la tripletta italiana

Articolo precedente

Moto3, Austin, Libere 1: Fenati guida la tripletta italiana

Articolo successivo

La pioggia ritarda il programma del sabato della MotoGP ad Austin

La pioggia ritarda il programma del sabato della MotoGP ad Austin
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie