Austin da dimenticare per il San Carlo Team Italia

Austin da dimenticare per il San Carlo Team Italia

Problemi alla frizione per Matteo Ferrari, mentre un incidente alla prima curva ha rallentato Locatelli

Presentatisi al via con buoni riscontri trovati nel corso delle prove, i piloti del San Carlo Team Italia sono stati afflitti da una serie di episodi particolarmente sfortunati ieri al Circuit of the Americas di Austin. In una gara che ha visto Jack Miller aggiudicarsi la seconda vittoria consecutiva ed in volata per soli 69/1000 a scapito di un combattivo Romano Fenati, i piloti della compagine federale sono stati ben presto costretti a rimandare i propositi di ben figurare nella competitiva classe Moto3. In evidenza nelle prove, Andrea Locatelli ha commesso un piccolo errore al via. Una volta ripartito dopo la scivolata, il Campione italiano Moto3 in carica ha messo in mostra un passo-gara più che apprezzabile, in linea per un piazzamento nella top-15. Prosegue il periodo sfortunato per Matteo Ferrari, tradito da un piccolo inconveniente alla frizione pochi istanti prima della partenza. Ieri il San Carlo Team Italia ha preso parte alla gara listato a lutto per ricordare Massimo Tamburini, genio del design e dell'ingegneria motociclistica, scomparso nella notte di domenica 6 aprile ed il pilota Emanuele Cassani che ha perso la vita ieri in un tragico incidente sul Circuito di Misano. Andrea Locatelli: "Peccato davvero. Da parte mia c'è un gran rammarico per non aver sfruttato quest'occasione. Alla partenza ho commesso un piccolo errore di valutazione in fase di staccata, di questo sono dispiaciuto per me e per Arthur Sissis, sfortunatamente coinvolto in questo episodio. Una volta ripartito dopo la sosta ai box non mi sono perso d'animo, ho cercato di far esperienza con spunti interessanti: i miei tempi erano competitivi, senza la caduta al via la top-15 era un traguardo alla nostra portata. Di sicuro non ci buttiamo giù, anzi, cerchiamo sempre di vedere gli aspetti positivi di ogni weekend. Lascio il Texas determinato a far bene tra due settimane in Argentina, certo che con tutta la squadra siamo sulla strada giusta". Matteo Ferrari: "La sfortuna ci perseguita. C'è davvero poco da dire, se non il rammarico per non aver preso parte alla gara. Questa mattina nel Warm Up avevamo trovato un ottimo setting con gomme usate, la rimonta era la nostra portata. Peccato, ma sono fiducioso perchè presto ci sarà una concreta possibilità di rifarci". Virginio Ferrari (Team Manager - San Carlo Team Italia Moto3): "Una giornata da dimenticare. I ragazzi per tutto l'arco del weekend ce l'hanno messa tutta per dare il massimo, ma una serie di circostanze ed episodi sfortunati hanno pregiudicato le nostre chance di ben figurare. La gara di Andrea è stata compromessa al via: purtroppo una scivolata fa parte di questo sport. Per quanto riguarda Matteo, nell'ultimo periodo è davvero afflitto da una serie di episodi non convenzionali che non gli hanno finora permesso di dar prova del suo valore. Tutta la squadra da qui alla prossima gara in Argentina continuerà a lavorare alacremente per raggiungere i traguardi prefissati di questo nostro progetto sportivo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Andrea Locatelli , Matteo Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie