Assen, Libere 3: Rins nel festival delle cadute

Assen, Libere 3: Rins nel festival delle cadute

Il bagnato ed il freddo hanno caratterizzato l'ultima sessione di libere del Gp d'Olanda

Come previsto, questa mattina Assen si è svegliata sotto alla pioggia e con una temperatura piuttosto rigida. In queste condizioni, la terza ed ultima sessione di prove libere del Gp d'Olanda classe Moto3 si è trasformata in un vero e proprio festival delle cadute, con la classifica che è stata in completa evoluzione fino all'ultimo secondo. Asciutto o bagnato non sembra fare troppa differenza per le KTM, che hanno nuovamente monopolizzato le prime quattro posizioni, con lo spagnolo Alex Rins autore del miglior tempo in 1'56"783. Tra le altre cosa è un poker tutto iberico a comandare la classifica, visto che nelle posizioni comprese tra la seconda e la quarta troviamo nell'ordine Maverick Vinales, Alex Marquez ed il leader del Mondiale Luis Salom. La top five poi si completa con la Kalex-KTM dell'acciaccato Jonas Folger, che si conferma tra i più veloci nonostante un polso ancora dolorante. Dietro di lui poi ci sono le due sorprese Jakub Kornfeil, ma soprattutto Toni Finsterbusch, pilota che raramente si era infilato nelle posizioni di vertice. Il migliore dei piloti motorizzati Honda è stato invece Brad Binder, accreditato dell'ottava prestazione con un gap di circa 1"2 dalla vetta. Indietro i ragazzi di casa nostra: il migliore è stato Niccolò Antonelli con il 13esimo crono, mentre gli altri sono tutti fuori dalle prime 15 posizioni, con Francesco Bagnaia che si è aggiunto all'elenco di quelli che sono finiti ruote all'aria.

Moto3 - Assen - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Rins
Articolo di tipo Ultime notizie