Alex Rins trionfa nella gara "sprint" di Austin

I piloti della KTM si giocano tutto in 5 giri dopo l'interruzione: sul podio anche Vinales e Salom

Alex Rins trionfa nella gara
La bandiera rossa ha provato a complicare i piani di Alex Rins, ma lo spagnolo ha meritatamente conquistato la sua prima vittoria in Moto3 ad Austin. Il pilota spagnolo della KTM era andato in fuga insieme al connazionale Maverick Vinales, ma poi l'incidente di Jasper Iwema (sul quale fortunatamente arrivano notizie positive) ha costretto la direzione gara a fermare la corsa, rimettendo tutta la posta in palio in una gara "sprint" di soli 5 giri. Alla ripartenza però Rins non si è fatto trovare impreparato e si è subito messo nella scia dell'altro spagnolo Luis Salom, che ha avuto uno scatto migliore del suo. Al terzo giro però il poleman ha rotto gli indugi ed ha portato la sua moto del Team Estrella Galicia al comando nel corso del quarto giro, tirando comunque Salom nella sua scia. Quest'ultimo poi non si è arreso fino alla fine e alla staccata finale ha provato a giocarsi il tutto per tutto, riuscendo a riportarsi al comando, anche se solo per pochi metri prima di finire larghissimo e venire nuovamente sfilato dal "Rookie of the Year" della stagione 2012, che ha quindi festeggiato il suo primo centro nel Mondiale. Tra le altre cose Salom ha pagato a carissimo prezzo il suo azzardo, perchè in questo modo è stato beffato anche da Vinales, che gli ha soffiato la piazza d'onore in volata. Il portacolori del Team Calvo aveva commesso un errore clamoroso al primo giro della seconda manche, finendo lunghissimo al tornantino che immette sul lungo rettilineo del tracciato texano, ma poi ha avuto il merito di non arrendersi e continuare a spingere fino alla fine, trovando proprio sul traguardo il giusto premio per la sua caparbietà. La situazione di classifica, dunque, si fa veramente incandescente, con Rins e Salom entrambi a quota 41 punti e Vinales che li segue distanziato di una sola lunghezza. Attenzione però a non sottovalutare anche il tedesco Jonas Folger, quinto in Qatar ed oggi quarto negli States. Alle spalle del pilota del Team Aspar la top five si è completata con la Mahindra di Miguel Oliveira, che ha preceduto l'australiano Jack Miller, primo tra i piloti motorizzati Honda, ed il malese Zalfahmi Khairuddin. Davvero sfortunata invece la prova dei ragazzi di casa nostra: Niccolò Antonelli si è ritirato per una scivolata dopo essersi già toccato anche con il compagno di squadra Lorenzo Baldassarri, anche lui finito ruote all'aria. Il più bersagliato però è stato senza dubbio Romano Fenati, il cui motore Honda è esploso durante il giro di formazione della seconda manche, costringendolo al forfait. Detto di tutte queste disavventure, alla fine il migliore dei nostri è stato Alessandro Tonucci, 18esimo dopo essere caduto nella prima manche. Subito dietro di lui c'è Matteo Ferrari e sotto alla bandiera a scacchi si è visto anche Francesco Bagnaia in 22esima piazza.

Moto3 - Austin - Gara

Moto3 - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Rins
Articolo di tipo Ultime notizie