Alex Rins firma la pole position ad Aragon

Alex Rins firma la pole position ad Aragon

Prima fila inedita con Kent e Guevara, ma la seconda è "calda" con Miller, Marquez e Bastianini

Alex Rins è senza ombra di dubbio l'uomo del momento nella classe Moto3 del Motomondiale. Reduce dalle due convincenti vittorie di Silverstone e Misano, il vice-campione del mondo in carica oggi si è andato a prendere la pole position del round di Motorland Aragon, realizzando un interessantissimo crono di 1'58"318.

I giochi di scie a cui abbiamo assistito nei minuti conclusivi hanno regalato una prima fila decisamente inedita: alle spalle del pilota della Honda si è infatti issata la Husqvarna di Danny Kent, che con un distacco di 116 millesimi ha preceduto di poco la Kalex-KTM di Juanfran Guevara, che quindi ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere nelle libere di questa mattina.

Molto calda però la seconda linea dello schieramento di partenza, sulla quale si andranno ad affiancare i primi due della classifica iridata, con il leader Jack Miller che ha avuto la meglio sulla Honda del fratellino d'arte Alex Marquez per una manciata di millesimi. Attenzione poi a quella che potrebbe essere la mina vagante della gara di domani, ovvero Enea Bastianini, che completa la seconda fila con la KTM del Team Gresini.

Anche il suo compagno di squadra Niccolò Antonelli però si è comportato molto bene, piazzandosi in terza fila nonostante una clavicola operata recentemente ed il tempo perso stamani a causa di un problema tecnico. "Nicco" si andrà a schierare in nona posizione, alle spalle anche di Isaac Vinales e John McPhee.

Non è andata altrettanto bene a Romano Fenati, che si è dovuto accontentare del 13esimo tempo con la KTM dello Sky Racing Team VR46, giusto davanti al connazionale Andrea Migno, il migliore tra i piloti Mahindra. Tutti più indietro invece gli altri ragazzi di casa nostra, con Francesco Bagnaia ed Andrea Locatelli che si sono anche resi protagonisti di brutte cadute: il portacolori del San Carlo Team Italia si è anche leggermente infortunato ad un polso, ma questo non gli ha impedito di tornare in pista.

Da segnalare, infine, la disavventura di Niklas Ajo, sulla cui Husqvarna si è rotto il motore nel corso del primo giro. I suoi meccanici sono stati strepitosi, riuscendo a sostituirlo in meno di mezzora. Questo però non è bastato per fare meglio del 26esimo tempo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Rins , Danny Kent , Juanfran Guevara
Articolo di tipo Ultime notizie