Alex Marquez in pole a Phillip Island, Miller in terza fila

Alex Marquez in pole a Phillip Island, Miller in terza fila

Il fratellino d'arte non si deconcentra con il traffico e dividerà la prima fila con Rins e Guevara. Fenati decimo

Il traffico, le cadute: non sembra esserci veramente nulla in grado di mettere sotto pressione Alex Marquez in questa parte finale del Mondiale Moto3. Pare questo il grande punto di forza del fratellino del due volte iridato della MotoGp, che a Phillip Island ha conquistato una pole pesante mentre il rivale Jack Miller sarà costretto a prendere il via solamente dalla terza fila.

Il portacolori della Honda Monlau, che ha 25 punti di margine da gestire in classifica, ha fatto un ottimo lavoro di squadra con il compagno Alex Rins: i due spagnoli si sono tirati la scia, andando ad occupare le prime due posizioni dello schieramento di partenza, con Marquez che ha avuto la meglio in 1'36"050, precedendo di 14 millesimi la moto gemella.

A completare la prima fila con loro ci sarà Juanfran Guevara, che quindi ripete l'impresa che gli era già riuscita ad Aragon con la Kalex-KTM del Team Aspar. La cosa curiosa è che nelle prime due file non c'è neanche l'ombra di una KTM, perché in quarta posizione c'è l'Husqvarna di Danny Kent (anche se qui è solo una questione di marchio, visto che la moto è la stessa) e le due Honda della SaxoPrint con John McPhee ed Efren Vazquez, che era stato il più rapido nella FP3.

La terza linea dello schieramento si apre con la Mahindra di Jasper Iwema, davanti a Miller che è comunque il miglior pilota KTM nonostante i grossi problemi di traffico incontrati oggi. Segue poi la Honda di Alexis Masbou, davanti a Romano Fenati: il portacolori dello Sky Racing Team VR46 è stato il più rapido dei nostri, nonostante sia stato vittima di un brutto highside nelle libere di stamani.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Niccolò Antonelli è virtualmente in zona punti con il 13esimo tempo, mentre ne è subito fuori Alessandro Tonucci, 16esimo. Peccato per Enea Bastianini, scivolato nel finale e quindi solamente 20esimo. Tre posizioni più indietro troviamo Andrea Locatelli, con il tandem composto da Andrea Migno e Francesco Bagnaia ad occupare la 26esima e 27esima. Il quadro si completa con un Matteo Ferrari ancora dolorante dopo la caduta di ieri, 31esimo.

E parlando di cadute in questa sessione abbiamo visto anche quelle Masbou, Eric Granado e Niklas Ajo. Ad avere la peggio sono stati decisamente gli ultimi due: il brasiliano è stato portato via in barella per un sospetto infortunio ad una costola, mentre il finlandese è parso piuttosto dolorante ad un polso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Alex Marquez , Alex Rins , Juanfran Guevara
Articolo di tipo Ultime notizie