Jerez, Libere 2: il bagnato esalta Miguel Oliveira

Jerez, Libere 2: il bagnato esalta Miguel Oliveira

Dietro al portoghese ci sono Cortese e Vinales. Sesto tempo per Antonelli, indietro Fenati

Dopo essere stati gli unici a poter usufruire della pista asciutta questa mattina, anche i piloti della Moto3 si sono dovuti confrontare con l'asfalto bagnato del tracciato di Jerez de la Frontera nella seconda sessione di prove libere del Gp di Spagna. Con le condizioni che andavano via via migliorando, i tempi si sono costantemente abbassati nell'arco di tutta la sessione, fino ad arrivare a crono di 1'59"753 realizzato dal portoghese Miguel Oliveira. Quest'ultimo è stato l'unico ad infrangere il muro dei due minuti, precedendo di poco meno di tre decimi la KTM di Sandro Cortese, secondo nonostante nel finale sia rimasto appiedato in quanto a secco di carburante. Terza piazza poi per il vincitore della gara di apertura Maverick Vinales, tallonato da un sorprendente Jakub Kornfeil e da Luis Salom. Interessante però anche il sesto tempo di Niccolò Antonelli, in crescita sulla sua nuova FTR. Da sottolineare anche la prestazione di Alex Marquez, fratellino di Marc, rimasto a lungo in testa alla classifica e poi sceso al nono posto. Senza una caduta arrivata nei minuti finali probabilmente lo spagnolo avrebbe anche potuto fare qualcosina di meglio. Attardato questa volta Romano Fenati: dopo il miglior tempo di stamani, il portacolori del Team Italia FMI non è riuscito a fare meglio del 21esimo tempo, preferendo non prendersi dei rischi eccessivi sul bagnato.

Moto3 - Jerez - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Miguel Oliveira
Articolo di tipo Ultime notizie