Miller non sente la pressione delle voci sulla MotoGp

Miller non sente la pressione delle voci sulla MotoGp

"Fino a quando sono certo di avere una moto nel Mondiale anche l'anno prossimo, sono felice"

Jack Miller è andato in vacanza da leader della classifica iridata della Moto3, con un vantaggio di una ventina di punti. Nel paddock del Motomondiale però si parla quasi di più del suo possibile approdo diretto in MotoGp che delle sue grandi imprese in pista.

Tra le altre cose, non senza polemiche, visto che la Marc VDS insiste sul fatto di avere già un contratto con "Jackass" per la prossima stagione per portarlo in Moto2. Il diretto interessato continua a smentire la cosa e ci ha tenuto a dire che anche le voci dei contatti con la Honda, che potrebbe "parcheggiarlo" da Lucio Cecchinello.

"Per me non ci sono pressioni extra, fino a quando sono certo di avere una moto nel Mondiale anche l'anno prossimo, sono felice. Non so ancora dove correrò l'anno prossimo, ma non mi interessa fino a quando ho la certezza che sarà su una moto. Sono fortunato di avere un manager bravo come Aki Ajo che si occupa di queste cose per me. Quindi non ho alcuno stress" ha detto il portacolori della KTM.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Jack Miller
Articolo di tipo Ultime notizie