Dupasquier: la Procura di Firenze ha aperto un'inchiesta sulla morte

E' stato aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo a seguito della scomparsa di Jason Dupasquier avvenuta domenica mattina nell'ospedale di Careggi a Firenze dopo il tragico incidente alla seconda curva Arrabbiata durante le qualifiche della Moto3 del GP d'Italia al Mugello. Il 19enne svizzero è stato colpito da Sasaki e Alcoba che non hanno potuto vedere l'elvetico a terra dopo lo scollinamento.

Dupasquier: la Procura di Firenze ha aperto un'inchiesta sulla morte

La Procura di Firenze ha aperto un’inchiesta sulla morte di Jason Dupasquier. Il fascicolo al momento è senza indagati, ma serve a indagare sulla tragica scomparsa del pilota svizzero di appena 19 anni.

Jason è spirato domenica mattina all’ospedale di Careggi dove era stato ricoverato in condizioni disperate dopo il drammatico incidente di sabato nel corso degli ultimi minuti della qualifica Q2 della Moto3 sul circuito del Mugello, dove si stava disputando il GP d’Italia del MotoMondiale. 

Dupasquier è caduto all’uscita della seconda curva Arrabbiata e non è stato visto dai due piloti che lo stavano seguendo per lo scollinamento del tracciato: Ayumu Sasaki lo ha colpito alla testa, mentre Jeremy Alcoba lo avrebbe preso alle gambe.

Il PM a cui è stata affidato il caso è Alessandro Piscitelli della Procura del capoluogo toscano che ha aperto l’incartamento per omicidio colposo a carico di ignoti. Toccherà al magistrato ricostruire le cause dell’incidente che hanno portato alla prematura scomparsa del pilota del team Prustel.

Le immagini del circuito chiuso dell’autodromo e quelle televisive saranno parte dell’inchiesta. Per ora non è stata disposta un’autopsia, ma solo un esame esterno del corpo.

condividi
commenti
Prustel ricorda Dupasquier: "Continueremo per Jason"
Articolo precedente

Prustel ricorda Dupasquier: "Continueremo per Jason"

Articolo successivo

Moto3: congelato lo sviluppo fino al termine del 2023

Moto3: congelato lo sviluppo fino al termine del 2023
Carica i commenti