Di Giannantonio: "Spero che Jerez sia il punto di svolta della mia stagione"

condividi
commenti
Di Giannantonio:
Redazione
Di: Redazione
01 mag 2018, 13:32

Il pilota romano punta a portare a casa la vittoria che insegue ormai da tempo. Martin, invece, pensa di poter fare bene dopo le buone prestazioni nei test invernali.

Il vincitore della gara Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3

Profumo d’Europa per il Team Del Conca Gresini Moto3 che approda a Jerez de la Frontera dopo aver concluso al meglio questo primo trittico Qatar, Argentina e Texas. Sempre sul podio, due vittorie all’attivo, leadership in campionato e nella classifica per Team, ora per Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio sarà tempo di dare continuità ai propri risultati su un tracciato ben conosciuto anche grazie ai test invernali.

Non c’è dubbio che sarà Jorge Martin il pilota da guardare con maggiore attenzione: leader del mondiale con 55 punti, due vittorie all’attivo nel 2018 e un debito con il tracciato andaluso dove lo scorso anno conquistò la pole position e poi fu solo nono al traguardo complice un problema al freno.

Per Fabio Di Giannantonio i tempi sono maturi: la gara da protagonista ad Austin e soprattutto il fine settimana sempre tra i migliori, lasciano ben sperare per rivedere l’italiano giocarsi podio e magari la prima vittoria tra le curve di Jerez de la Frontera.

Per i due piloti del Team Del Conca Gresini Moto3 l’azione inizierà venerdì 4 a partire dalle 9:00 con le prime libere della classe cadetta.

Jorge Martin:  “È una pista che mi piace molto dove ci siamo allenati tanto durante l’inverno. Arriviamo forti, con una buona posizione in campionato e con l’obiettivo di vincere, che poi è l’obiettivo di ogni gara sempre. La bellezza di correre davanti al pubblico spagnolo aiuterà senza dubbio!”.

Fabio Di Giannantonio:  “Ad Austin abbiamo sbagliato qualcosa, ma siamo stati protagonisti tutto il fine settimana e spero davvero che Jerez de la Frontera sia un punto di svolta della mia stagione dove arriviamo preparati e carichi per provare a portare a casa una vittoria che cerchiamo da un po’ ormai”.

Articolo successivo
Foggia: "Un weekend positivo, ma potevamo raccogliere di più"

Articolo precedente

Foggia: "Un weekend positivo, ma potevamo raccogliere di più"

Articolo successivo

Il team Sky VR46 a caccia dei primi punti 2018 a Jerez con Bulega e Foggia

Il team Sky VR46 a caccia dei primi punti 2018 a Jerez con Bulega e Foggia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Jerez
Location Circuito de Jerez
Piloti Jorge Martin , Fabio Di Giannantonio
Team Gresini Racing
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview