Di Giannantonio: "Speriamo che a Jerez arrivi la vittoria"

Il pilota del Gresini Racing ha chiuso quinto ad Austin, pagando la scelta della gomma media. Con la dura invece Martin ha centrato la seconda vittoria stagionale, riportandosi in vetta alla classifica iridata della Moto3.

Di Giannantonio: "Speriamo che a Jerez arrivi la vittoria"
Il vincitore della gara Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Podio: il vincitore della gara Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Podio: il vincitore della gara Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3, Marco Bezzecchi, Prüstel GP
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3, Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3, Marco Bezzecchi, Prüstel GP
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3

Jorge Martin domina letteralmente il fine settimana del Red Bull Grand Prix of the Americas e dopo la strepitosa pole di ieri trova oggi la seconda vittoria stagionale, la terza nelle ultime quattro gare se teniamo conto di Valencia 2017.

Lo spagnolo del Team Del Conca Gresini Moto3, questa volta fa la scelta giusta ed è tra i pochissimi a partire con gomma dura sul posteriore. Fatica all’inizio, rimanendo comunque nelle prime posizioni, e poi si scatena nel finale chiudendo con oltre un secondo di vantaggio sul primo rivale al traguardo.

"Una gara davvero difficile all’inizio perché avevo la gomma dura. Sono stato bravo a rimanere tranquillo e fuori dai pericoli all’inizio, poi a cinque giri dalla fine ho dato il 100% per fare il mio ritmo e provare a staccare gli altri. Non è stato semplice perché Bastianini stava arrivando forte, ma oggi ero intoccabile. Grazie a tutto il team che ha lavorato tanto per prepararmi una moto perfetta!" ha detto Martin.

Una gara altrettanto da protagonista per Fabio Di Giannantonio, che arriva anche a dettare il ritmo in testa a tutti salvo poi incappare a tre giri dalla fine in un errore di línea all’altezza della curva 11. L’italiano, scivolato in quinta piazza prova comunque a giocarsi le residue chance di podio e solo all’ultima curva è costretto ad arrendersi, tagliando il traguardo a 74 millesimi dalla terza piazza.

"Stavolta è andata così e così. Abbiamo scelto la gomma media e a fine gara non ne avevo più. Purtroppo è un peccato perché avevamo dimostrato velocità durante tutto il fine settimana e volevamo giocarci la vittoria. Speriamo che arrivi a Jerez" ha detto Di Giannantonio.

Giornata rotonda per Martin e il Team Del Conca Gresini Moto3 con lo spagnolo che torna leader del mondiale con 55 punti (Diggia rimane quarto con 37), mentre nella speciale classifica per team la compagine Gresini è in controllo totale con 92 lunghezze (31 sulla prima rivale).

condividi
commenti
Bezzecchi: "Sto mettendo a frutto l'esperienza accumulata l'anno scorso"
Articolo precedente

Bezzecchi: "Sto mettendo a frutto l'esperienza accumulata l'anno scorso"

Articolo successivo

Foggia: "Un weekend positivo, ma potevamo raccogliere di più"

Foggia: "Un weekend positivo, ma potevamo raccogliere di più"
Carica i commenti