Moto3
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Sachsenring
19 giu
-
21 giu
Canceled
G
Assen
26 giu
-
28 giu
Canceled
G
Kymi Ring
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
Jerez
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
14 giorni
G
Jerez II
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
21 giorni
G
Brno
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Spielberg
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
42 giorni
G
Spielberg II
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
49 giorni
G
Silverstone
28 ago
-
30 ago
Canceled
G
Misano
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
70 giorni
G
Misano II
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
77 giorni
G
Barcellona
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
84 giorni
G
Buriram
02 ott
-
04 ott
Canceled
G
Le Mans
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
98 giorni
G
Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
105 giorni
G
Motegi
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
105 giorni
G
Phillip Island
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
Aragon II
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
112 giorni
G
Sepang
30 ott
-
01 nov
Canceled
G
Valencia
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
126 giorni
G
Valencia II
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
133 giorni
G
Austin
13 nov
-
15 nov
Canceled
G
Termas de Rio Hondo
20 nov
-
22 nov
Canceled

Dalla Porta: "La vittoria arriverà e dimostreremo di essere i più forti di tutti"

condividi
commenti
Dalla Porta: "La vittoria arriverà e dimostreremo di essere i più forti di tutti"
Di:
4 giu 2019, 10:32

Il pilota del Leopard Racing è stato beffato per appena 29 millesimi da Arbolino nella "sua" Mugello, ma è convinto che ora il pacchetto a suo disposizione si al top e che ci siano tutte le condizioni per dare la caccia al Mondiale.

29 millesimi. E' bastato così poco per privare Lorenzo Dalla Porta della vittoria davanti al suo pubblico. Per un pilota di Prato, vincere al Mugello sarebbe stata la realizzazione di un sogno, ma a mandarlo in frantumi sul più bello ci ha pensato il suo connazionale Tony Arbolino, che all'ultimo giro è uscito meglio di lui dalla Bucine e sfruttando la scia della sua Honda lo ha beffato proprio sulla linea del traguardo.

Il portacolori del Leopard Racing però non ne vuole assolutamente sapere di sentir parlare di delusione, perché la sua gara è stata buonissima fino alla sbavatura dell'ultimo giro, inoltre quello del GP d'Italia è il terzo podio stagionale, risultato che lo pone a soli tre punti dal leader della classifica iridata Aron Canet. E Lorenzo non ha nascosto che l'obiettivo per il 2019 è proprio il bersaglio grande.

Leggi anche:

 

"Volevo divertirmi e l'ho fatto veramente tanto. Penso che si sia divertito anche il pubblico, quindi c'è più gioia che delusione. Ho fatto un piccolo errore all'ultima curva, ma ci può stare, perché è stato l'unico in tutta la gara. Tutte le volte che mi passavano, cercavo di essere aggressivo e di rimettermi davanti, perché mi sentivo forte. La mia strategia era quella, ci ho provato e non è venuto fuori proprio quello che volevo, ma abbiamo fatto una bellissima gara e questo è quello che conta" ha detto Dalla Porta subito dopo essere sceso dal podio del tracciato toscano.

Quando gli è stato domandato perché non abbia preferito magari essere lui ad uscire per secondo dall'ultima curva, ha spiegato: "Se guardiamo tutta la gara, su 1000 volte che ho provato ad uscire per primo dalla Bucine, sono passato per primo anche sul traguardo. Purtroppo sono arrivato un po' lungo alla Bucine proprio all'ultimo giro, ma se non avessi fatto questo errorino non mi avrebbe passato, perché è mancato veramente niente per vincere".

Durante la gara ha regalato anche spettacolo, quando a pochi passaggi dal termine ha superato cinque avversari contemporaneamente alla Bucine: "Me la sono fatta addosso: non so perché, ma quelli davanti a me hanno frenato 20 metri prima di dove si stacca di solito. Quindi non me l'aspettavo e quando li ho visti mi sono buttato dentro per cercare di non centrare nessuno. Non è stato un sorpassone dai, sono più loro che hanno chiuso il gas: io ne volevo passare uno solo, ma poi è venuto così".

Leggi anche:

Ora ha solo 3 punti da recuperare rispetto al leader iridato Canet e la sua convinzione sembra essere davvero grande, anche perché la prossima tappa è a Barcellona, dove la settimana prima del Mugello ha svolto un test molto positivo.

"A Barcellona andiamo con tanta voglia di vincere, perché penso che ora abbiamo un pacchetto vincente. Abbiamo fatto un test la scorsa settimana e lì abbiamo trovato la messa a punto che ci serviva, quindi penso proprio che sarà una bella gara. Abbiamo fatto un grande step di messa a punto tra Le Mans ed il Mugello e lo abbiamo sfruttato tutto. Ho fatto solo qualche errorino di troppo, perché la caduta di venerdì all'Arrabbiata 2 ci ha compromesso un pelino il lavoro, perché non ci ha permesso di capire fino a che punto avevo il ritmo giusto. Oggi però in gara avevo un bel ritmo, anche se forse ho fatto qualche errorino di troppo".

La vittoria comunque non è un'ossessione, perché Dalla Porta sembra avere quasi la certezza che presto arriverà: "Penso che la vittoria arriverà, perché ogni gara ce la meritiamo sempre di più. Non c'è da avere tutta questa fretta di vincere, perché sono sicuro che ce la faremo e che possiamo essere i più forti e dimostrarlo".

Scorrimento
Lista

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Tony Arbolino, Team O, secondo posto Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing, terzo posto Jaume Masia, Bester Capital Dubai

Podio: il vincitore della gara Tony Arbolino, Team O, secondo posto Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing, terzo posto Jaume Masia, Bester Capital Dubai
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jaume Masia, Bester Capital Dubai, Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing, Tony Arbolino, Team O

Jaume Masia, Bester Capital Dubai, Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing, Tony Arbolino, Team O
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
9/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
10/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il poleman Tony Arbolino, Team O, il secondo qualificato Gabriel Rodrigo, Gresini Racing, il terzo qualificato Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Il poleman Tony Arbolino, Team O, il secondo qualificato Gabriel Rodrigo, Gresini Racing, il terzo qualificato Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
11/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
12/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Arbolino: "Il giro d'onore dopo aver vinto al Mugello è come una droga"

Articolo precedente

Arbolino: "Il giro d'onore dopo aver vinto al Mugello è come una droga"

Articolo successivo

Moto, orari e copertura TV in Svizzera del GP della Catalogna

Moto, orari e copertura TV in Svizzera del GP della Catalogna
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Mugello
Sotto-evento Gara
Location Mugello
Piloti Lorenzo Dalla Porta
Team Leopard Racing
Autore Matteo Nugnes