Bulega: "Il tratto Casanova-Savelli e Arrabbiata 1-2 è unico!"

condividi
commenti
Bulega:
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
31 mag 2018, 10:36

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha dato i primi segnali di crescita del 2018 a Le Mans, ma si è ritirato per via di una caduta. Dopo i punti raccolti in Francia, Dennis Foggia invece punta a proseguire il processo di crescita.

Nicolo Bulega, Sky Racing Team VR46
Nicolo Bulega, Sky Racing Team VR46
Nicolo Bulega, Sky Racing Team VR46
Dennis Foggia, Sky Racing Team VR46
Dennis Foggia, Sky Racing Team VR46

Dopo i primi punti raccolti da Dennis Foggia a Le Mans, per lo Sky Racing Team VR46 è arrivato l'appuntamento con la gara di casa del Mondiale Moto3, il GP d'Italia al Mugello.

Il tracciato toscano potrebbe rappresentare l'occasione giusta per provare a riscattare un avvio di stagione piuttosto deludente per Nicolò Bulega, ma anche per proseguire il percorso di crescita di Foggia in sella alla KTM.

"Un tracciato da fare tutto d’un fiato! Il tratto Casanova-Savelli e Arrabbiata 1-2 è unico. A Le Mans ci siamo avvicinati ai più forti, purtroppo la caduta di domenica non ci voleva, ma continueremo a lavorare per rimanere nel gruppo e centrare un buon risultato proprio al Mugello" ha detto Nicolò Bulega.

"Non corro al Mugello dai tempi del CIV, una pista unica che non vedo l’ora di affrontare in sella ad una Moto3. A Le Mans abbiamo fatto più fatica del previsto a tenere il ritmo dei più forti, ma siamo tornati al lavoro a Barcellona per riuscire ad arrivare pronti all’appuntamento con il GP di casa" ha aggiunto Dennis Foggia.

Prossimo articolo Moto3

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Mugello
Location Mugello
Piloti Dennis Foggia, Nicolò Bulega
Team Team VR46
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview