Moto3
07 ago
Evento concluso
14 ago
Evento concluso
21 ago
Evento concluso
11 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
17 giorni
G
Aragon II
23 ott
Prossimo evento tra
24 giorni
G
Valencia
06 nov
Prossimo evento tra
38 giorni
G
Valencia II
13 nov
Prossimo evento tra
45 giorni
G
Algarve
20 nov
Prossimo evento tra
52 giorni

Arbolino: “Voglio andare in Moto2 da vincitore”

condividi
commenti
Arbolino: “Voglio andare in Moto2 da vincitore”
Di:

Il pilota del team Snipers conquista il terzo posto a Brno dopo aver ottenuto la pole position. Ha ambizioni mondiali ma resta con i piedi per terra, affermando di voler passare alla classe intermedia, ma ammettendo di non sentirsi ancora pronto.

È un fine settimana da quasi perfetto quello di Tony Arbolino, che festeggia il compleanno con una splendida pole position, chiudendo la gara sul podio. A Brno è mancata la vittoria, al traguardo il pilota del team Snipers è arrivato terzo, alle spalle di Aron Canet e Lorenzo Dalla Porta, ma porta a casa un buon risultato che fa ben sperare per le prossime gare.

Arbolino è stato in testa per gran parte della gara, notevole se si pensa a quanto siano combattute le gare di Moto3. È riuscito a resistere agli attacchi degli avversari, tenendosi dietro anche i più veterani. Gli è forse mancato quel pizzico di esperienza in più, che acquisirà con il tempo mentre continua a lavorare per migliorare ancora.

Leggi anche:

“Volevo vincere – afferma Tony Arbolino – Ma all’ultimo giro ho perso la posizione a favore di Canet. Ho fatto fatica a spingere, ma il podio è comunque un risultato importante. So di essere veloce in ogni condizione, speriamo di continuare ad essere forti anche in Austria e fare una buona gara”.

Con il terzo posto conquistato in Repubblica Ceca, il pilota di Garbagnate Milanese è quarto nella classifica generale a quota 93 punti. È a 55 lunghezze dalla vetta e matematicamente è ancora in lotta per il titolo. Non sarà un’impresa facile, ma Arbolino è determinato a fare passi in avanti e, forte dei due successi ottenuti quest’anno, sa di poter migliorare ancora.

 

Nonostante abbia dimostrato di possedere talento, è consapevole di quanto lavoro ancora ci sia da fare e vuole essere pronto al salto di categoria. Proprio per questo l’idea è di continuare ancora per un anno nella classe leggera, il suo manager Carlo Pernat ha annunciato il rinnovo con il team Snipers anche nel 2020: “Sono molto alto e quindi mi fanno male i gomiti e le ginocchia con questa moto, però penso che ancora non sono pronto al 100% al passaggio di classe. Vorrei andare in Moto2 da vincitore, è ancora difficile saperlo. Per me è meglio fare un altro anno in Moto3, disputare una stagione al top e passare alla prossima classe preparato”.

 

Moto3, Brno: Lopez penalizzato per la spinta a Garcia

Articolo precedente

Moto3, Brno: Lopez penalizzato per la spinta a Garcia

Articolo successivo

Dalla Porta: “A Brno un secondo posto è oro per me”

Dalla Porta: “A Brno un secondo posto è oro per me”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Brno
Sotto-evento Gara
Location Brno Circuit
Piloti Tony Arbolino
Team Snipers Team
Autore Lorenza D'Adderio