Valencia, Libere 1: Luthi salta davanti a Corsi nei minuti finali

Miglior tempo dello svizzero in lotta per il secondo posto nel Mondiale, che ha beffato l'italiano della Speed Up. Bene anche Pasini e Morbidelli in quinta e sesta posizione, indietro gli altri italiani. Nakagami perde olio e causa la bandiera rossa.

Valencia, Libere 1: Luthi salta davanti a Corsi nei minuti finali

Pur non avendo più chance di laurearsi campione del mondo, Thomas Luthi appare determinato a portarsi a a casa almeno il secondo posto nel Mondiale Moto2. Il pilota elvetico, protagonista di un'ottima seconda parte di stagione, ha infatti iniziato il weekend di Valencia con il miglior tempo nel primo turno di libere.

Proprio nel finale, il portacolori della Garage Plus Interwetten ha issato la sua Kalex davanti a tutti in 1'35"513, scavalcando per appena 123 millesimi la Speed Up di un Simone Corsi parso piuttosto in palla nell'arco di questa FP1.

In terza posizione c'è il tedesco Jonas Folger, che quindi è stato il più rapido tra quelli che l'anno prossimo migreranno in MotoGP, precedendo alla fine il britannico Sam Lowes, autore del quarto tempo con la Kalex del Gresini Racing.

Positiva anche la sessione di Mattia Pasini e Franco Morbidelli, che hanno chiuso rispettivamente in quinta e sesta posizione, mentre il campione del mondo in carica Johann Zarco è solamente ottavo, alle spalle anche di Sandro Cortese.

Attardato anche Alex Rins, che non è riuscito a fare meglio del 12esimo tempo, subito dietro ad un Takaaki Nakagami che nelle prime fasi della sessione è caduto all'ultima curva a causa di una perdita d'olio che ha provocato anche la bandiera rossa.

Stupisce anche vedere Lorenzo Baldassarri solamente in 17esima posizione, con il 26esimo tempo di Luca Marini ed il 27esimo di Federico Fuligni a chiudere il quadro dei piloti italiani.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 12 Thomas Lüthi Kalex 21 1'35.513     150.953 261.9
2 24 Simone Corsi Speed Up 26 1'35.636 0.123 0.123 150.759 262.8
3 94 Jonas Folger Kalex 22 1'35.674 0.161 0.038 150.699 262.2
4 22 Sam Lowes Kalex 23 1'35.823 0.310 0.149 150.464 264.3
5 54 Mattia Pasini Kalex 25 1'35.968 0.455 0.145 150.237 261
6 21 Franco Morbidelli Kalex 23 1'35.998 0.485 0.030 150.190 262.4
7 11 Sandro Cortese Kalex 23 1'36.042 0.529 0.044 150.121 266.6
8 5 Johann Zarco Kalex 24 1'36.128 0.615 0.086 149.987 263.9
9 19 Xavier Simeon Speed Up 25 1'36.157 0.644 0.029 149.942 262.3
10 23 Marcel Schrötter Kalex 22 1'36.157 0.644 0.000 149.942 260.1
11 30 Takaaki Nakagami Kalex 12 1'36.213 0.700 0.056 149.855 260.1
12 40 Alex Rins Kalex 23 1'36.241 0.728 0.028 149.811 262.6
13 60 Julian Simon Speed Up 21 1'36.256 0.743 0.015 149.788 259.8
14 97 Xavi Vierge Tech 3 21 1'36.274 0.761 0.018 149.760 260.7
15 87 Remy Gardner Kalex 22 1'36.320 0.807 0.046 149.688 261.8
16 52 Danny Kent Kalex 23 1'36.425 0.912 0.105 149.525 259.9
17 7 Lorenzo Baldassarri Kalex 21 1'36.458 0.945 0.033 149.474 259.3
18 2 Jesko Raffin Kalex 28 1'36.467 0.954 0.009 149.460 263.8
19 57 Edgar Pons Kalex 23 1'36.529 1.016 0.062 149.364 264.3
20 44 Miguel Oliveira Kalex 22 1'36.544 1.031 0.015 149.341 264.2
21 73 Alex Marquez Kalex 23 1'36.569 1.056 0.025 149.302 266.1
22 49 Axel Pons Kalex 22 1'36.615 1.102 0.046 149.231 262.1
23 32 Isaac Viñales Tech 3 19 1'36.828 1.315 0.213 148.903 258.7
24 70 Robin Mulhauser Kalex 20 1'37.082 1.569 0.254 148.513 261.5
25 14 Ratthapark Wilairot Kalex 24 1'37.203 1.690 0.121 148.328 261.2
26 10 Luca Marini Kalex 22 1'37.440 1.927 0.237 147.967 258.6
27 42 Federico Fuligni Kalex 22 1'37.616 2.103 0.176 147.701 260.5
28 27 Iker Lecuona Kalex 24 1'37.934 2.421 0.318 147.221 262.6
29 16 Hugo Clere TransFIORmers 4 1'41.952 6.439 4.018 141.419 255.7
  55 Hafizh Syahrin Kalex 0         0

 

condividi
commenti
Ufficiale: Stefano Manzi in Moto2 dal 2017 con lo Sky Racing Team VR46

Articolo precedente

Ufficiale: Stefano Manzi in Moto2 dal 2017 con lo Sky Racing Team VR46

Articolo successivo

Valencia, Libere 2: Morbidelli è un martello. Zarco 3° dietro a Nakagami

Valencia, Libere 2: Morbidelli è un martello. Zarco 3° dietro a Nakagami
Carica i commenti