Test Valencia, Giorno 2: Bagnaia scende sotto alla pole del GP

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 si conferma in grande spolvero e precede di 39 millesimi la KTM di Miguel Oliveira. In terza posizione c'è Alex Marquez, mentre fa progressi il rientrante Barbera. Mir, 12esimo, è il miglior rookie.

Test Valencia, Giorno 2: Bagnaia scende sotto alla pole del GP

Pecco Bagnaia ha confermato ancora una volta che per la prossima stagione sarà uno dei piloti da tenere d'occhio tra i possibili candidati alla corona di campione della Moto2.

Dopo che ieri aveva chiuso alle spalle di Alex Marquez, oggi il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha messo la sua Kalex davanti a tutti nella giornata conclusiva dei test di Valencia della classe di mezzo.

Una prestazione che ha un valore importante almeno per un paio di fattori: il primo è che con il suo 1'34"949 è sceso sotto alla pole del GP disputato una decina di giorni fa. E il secondo è che oggi in pista c'erano anche le KTM. Infatti, il suo diretto inseguitore, staccato di soli 39 millesimi è Miguel Oliveira.

Dal terzo in giù sono rimasti tutti al di sopra della soglia dell'1'35" e il più rapido tra i piloti di questo secondo gruppo è stato Alex Marquez, che domani andrà a Jerez per salire in sella alla Honda RC213V della Marc VDS al posto dell'infortunato Thomas Luthi.

Molto interessanti i progressi mostrati dall'ex MotoGP Hector Barbera, che in questa seconda giornata ha messo insieme la bellezza di 110 giri con la Kalex del Team Pons, risalendo la china fino al quarto posto in 1'35"3. Alle sue spalle poi completa la top 5 l'altra KTM ufficiale di Brad Binder.

Continua in maniera positiva anche la transizione di Luca Marini con lo Sky Racing Team VR46, perché il fratellino di Valentino Rossi ha chiuso in sesta posizione, precedendo la Suter di Xavi Vierge e la KTM di un Sam Lowes che invece sembra ancora un po' faticare a riprendere le misure alla Moto2 dopo la sua stagione in MotoGP.

Il passaggio alla KTM invece sembra aver giovato ad Iker Lecuona, autore del nono tempo davanti a Lorenzo Baldassarri. Parlando dei rookie, ancora una volta il migliore è stato il campione del mondo della Moto3 Joan Mir, 12esimo in 1'35"7, giusto davanti alle due Speed Up di Danny Kent e Fabio Quartararo.

In 16esima posizione troviamo poi la Tech 3 di Bo Bendsneyder, mentre Romano Fenati si è dovuto accontentare della 18esima piazza, chiudendo a circa 1"2 dalla vetta con la Kalex della Marinelli Rivacold Snipers.

 
condividi
commenti
Test Valencia, Giorno 1: Marquez precede Bagnaia e Marini
Articolo precedente

Test Valencia, Giorno 1: Marquez precede Bagnaia e Marini

Articolo successivo

Bagnaia: "Quattro giornate di lavoro davvero molto positive"

Bagnaia: "Quattro giornate di lavoro davvero molto positive"
Carica i commenti