Test Jerez, Giorno 3: Quartararo emerge con il maltempo

Miglior tempo del francese davanti a Dominique Aegerter. Federico Fuligni il miglior italiano: 5° davanti al compagno di squadra Simone Corsi.

Test Jerez, Giorno 3: Quartararo emerge con il maltempo
Zulfahmi Khairuddin, SIC Racing Team
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia
Alex Marquez, Marc VDS
Khairul Idham Pawi, Idemitsu Honda Team Asia
Alex Marquez, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia

Il maltempo non è stato solo la costante dell'ultima 3 giorni di test invernali 2018 della Moto2, ma soprattutto il grande protagonista dell'ultima giornata di prove della categoria di mezzo del Motomondiale sul tracciato andaluso di Jerez de la Frontera.

A svettare al termine della giornata odierna è stato Fabio Quartararo, astro nascente che difende i colori francesi e quelli del team Speed Up. Per la prima volta in questi test è stato un telaio Speed Up a chiudere davanti a tutti proprio grazie all'ex talento della Moto3.

Quartararo ha fermato il cronometro in 1'45"174 precedendo di 2"7 la KTM dello svizzero Dominique Aegerter, quest'ultimo in ombra nel corso delle sessioni passate. a 68 millesimi di secondo excxo Eric Granado, il brasiliano del team Forward Racing, mentre dietro di lui troviamo Jules Danilo e il primo italiano, Federico Fuligni del team Tasca Racing.

Appena fuori dalla Top 5 ecco il secondo italiano in classifica. Si tratta di Simone Corsi, compagno di squadra di Fuligni, più lento del compagno di squadra per poco più di 6 decimi. Romano Fenati ha deciso di prendere parte alla giornata odierna per continuare a prendere confidenza con la sua Kalex e la nuova categoria, chiudendo la tre giorni di test a Jerez de la Frontera con un ottavo posto.

L'ex pilota della VR46 academy ha mostrato passi avanti straordinari nonostante sia un esordiente. Questo non può far altro che porlo tra i favoriti per la lotta alla conquista del "Rookie of the Year" della Moto2.

Luca Marini (Sky VR46) e Stefano Manzi (Forward Racing) hanno completato la Top 10 davanti ad altri due italiani. Stiamo parlando di Lorenzo Baldassarri (Pons HP40) e di quello che sembra essere uno dei grandi favoriti per il titolo Piloti 2018, Francesco Bagnaia.

Oggi il futuro pilota del team Pramac Ducati di MotoGP non ha preso inutili rischi, conscio che tra pochi giorni sarà giunto il momento di fare sul serio. Nei giorni precedenti aveva già mostrato di essere in grande spolvero ottenendo crono di grande rilievo.

Moto2 - Test Jerez - Giorno 3

condividi
commenti
Test Jerez, Giorno 2: svetta Lowes. Bene Bagnaia, sorprende Fenati
Articolo precedente

Test Jerez, Giorno 2: svetta Lowes. Bene Bagnaia, sorprende Fenati

Articolo successivo

Losail, Libere 1: Baldassarri è un fulmine, Fenati sorprende

Losail, Libere 1: Baldassarri è un fulmine, Fenati sorprende
Carica i commenti