Sachsenring, Libere 1: Espargaro davanti a Redding

Sachsenring, Libere 1: Espargaro davanti a Redding

Sessione tiratissima con ben 19 piloti racchiusi nello spazio di meno di 1". Bene anche Corsi, quinto

Il weekend del Sachsenring della classe Moto2 si è aperto con Pol Espargaro davanti a tutti. Nonostante i 30 punti da recuperare, lo spagnolo non sembra essersi arreso all'idea di provare ad andare a riprendere Scott Redding in classifica ed ha fatto capire di avere tutte le intenzioni di andare a caccia della sua terza vittoria consecutiva in Germania. Proprio all'ultimo giro il portacolori del Team Tuenti ha realizzato il suo miglior crono, chiudendo in 1'25"534 e distanziando di 95 millesimi l'altra Kalex del rivale Redding. Interessante anche il terzo tempo messo a referto da Jordi Torres, oggi in sella ad una Suter dotata di un nuovo telaio sperimentale. La top five si completa poi con Thomas Luthi e con Simone Corsi, anche lui risalito proprio sotto alla bandiera a scacchi, portandosi a soli 171 millesimi dal battistrada. In generale comunque è stata una buona sessione anche per gli altri ragazzi di casa nostra, con Mattia Pasini in settima piazza ed il sammarinese Alex De Angelis in nona. Tra di loro si sono inserite le due Kalex del Team Italtrans, con Julian Simon sesto ed il giapponese Takaaki Nakagami ottimo ottavo se si pensa che è stato operato ad una clavicola meno di dieci giorni fa. La top ten poi si completa con l'altra Suter di Nico Terol, che da un paio di gare a questa parte sta faticando più che nelle prime uscite stagionali. La sessione è stata caratterizzata anche da diverse cadute, che hanno avuto per protagonisti Esteve Rabat, Mike di Meglio e Ratthapark Wilairot, ma fortunatamente tutte senza particolari conseguenze. Da segnalare, infine, che sono ben 19 i piloti racchiusi nello spazio di meno di 1".

Moto2 - Sachsenring - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie