Olio in pista: inizia in ritardo anche la Moto2

condividi
commenti
Olio in pista: inizia in ritardo anche la Moto2
Di: Matteo Nugnes
10 apr 2015, 19:16

I commissari hanno dovuto pulire la pista dopo la caduta di De Angelis nel finale della MotoGp

Continuano ad accumularsi ritardi su ritardi nella prima giornata di prove del Gp degli Stati Uniti del Motomondiale. Anche i piloti della Moto2, infatti, hanno dovuto attendere le 12:20 locali per scendere in pista per il loro primo turno di prove libere.

Alla fine della sessione della MotoGp, infatti, si è reso necessario l'intervento dei commissari per andare a ripulire la pista dall'olio lasciato dalla ART-Aprilia di Alex De Angelis, che era caduto nei minuti conclusivi.

Continua ad allungarsi quindi il programma di questa prima giornata, quindi chi vorrà seguire tutte le sessioni qui dall'Italia dovrà rassegnarsi all'idea di fare notte, anche se con i turni pomeridiani dovrebbe esserci almeno un piccolo recupero del ritardo.

Prossimo articolo Moto2
Austin, Libere 1: Lowes cade, ma risale nel finale

Previous article

Austin, Libere 1: Lowes cade, ma risale nel finale

Next article

Simeon: "Ripetere il 2014... Con un finale migliore!"

Simeon: "Ripetere il 2014... Con un finale migliore!"

Su questo articolo

Serie Moto2
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie