Multa di 15.000 euro per l'autodromo di Sepang

Multa di 15.000 euro per l'autodromo di Sepang

La FIM contesta la mancata esposizione delle bandiere bianche nelle Libere 1

Le numerose cadute nel corso della prima sessione di prove libere della classe Moto2 sono costate una pesante multa ai responsabili dell'autodromo di Sepang, accusati di poca prontezza da parte dei commissari di percorso quando la pioggia ha iniziato a cadere nella parte conclusiva del tracciato malese. La FIM ha deciso di multare gli organizzatori con 15.000 euro per non aver esposto alla curva in questione la bandiera bianca atta ad indicare la presenza di acqua sull’asfalto, creando così una situazione di estremo pericolo per i piloti in pista. Ad avere la peggio sono stati Marc Marquez, rimasto contuso ad una spalla, ma soprattutto Bradley Smith, costretto a rinunciare al resto del weekend del Gp della Malesia a causa della frattura della clavicola destra. Per il pilota britannico c'è anche il sospetto della frattura di un paio di costole.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Articolo di tipo Ultime notizie