Valencia, Libere 3: Rabat si riprende la vetta

Valencia, Libere 3: Rabat si riprende la vetta

Il team Marc VDS completa le prove al meglio con il secondo posto di Kallio. Morbidelli cade ma è 8°

Esteve Rabat ha deciso di riprendersi il comando delle operazioni sul tracciato di Valencia e, dopo aver fatto sfogare Johann Zarco nei primi due turni di libere, si è ripreso la vetta, confermando così la sua grande forma in questo 2014 he gli ha consentito odi vincere il titolo mondiale piloti della Moto2 dopo un grande campionato. Lo spagnolo è stato in testa per tutta la sessione, impedendo così ai diretti avversari di mettere le mani sul primo tempo della Free Practice 3.

"Tito" ha fermato il cronometro in 1'35"156, tempo rimasto imbattuto che conferma la presenza di Rabat nella lotta alla vittoria dell'ultimo Gran Premio della stagione corrente. Lo spagnolo è in possesso di un ottimo passo gara e, se dovesse partire davanti a tutti anche a Valencia, risulterebbe difficile per gli avversari escluderlo dalla bagarre per il vertice. 

Se Rabat ha svariate ragioni per sorridere, anche il Team Marc VDS ha di che compiacersi per il lavoro svolto questa mattina. Oltre alla prima posizione di Rabat, il team di Bartholemy ha piazzato in seconda posizione anche il proprio secondo pilota: Mika Kallio. Il finlandese si è fermato a 193 millesimi dal compagno di squadra, riuscendo però a sopravanzare Johann Zarco, vero e proprio mattatore della prima giornata di prove libere sul tracciato di Valencia. 

Zarco è risultato più lento di Kallio di cinque centesimi, ma sarà certamente tra i protagonisti delle Qualifiche di questo pomeriggio e, probabimente, anche della gara che si terrà nella giornata di domani, alle 12:20 ora italiana. Alle spalle del pilota transalpino si è classificato Thomas Luthi, a tre decimi netti dalla miglir prestazione della sessione. Sandro Cortese è quinto, primo pilota a subire un distacco importante dai primi, oltre mezzo secondo di ritardo da Rabat. 

Sesto tempo per Maverick Viñales, il quale è apparso più a suo agio in quest oturno di libere rispetto ai primi due. E' notorio però quanto lo spagnolo prediliga spingere a partire dai turni ufficiali, dunque potrebbe rientrare nella lotta per la pole position. Dietro all'iberico ecco Jonas Folger, il quale ha preceduto i primi due piloti italiani in classifica. Franco Morbidelli ha infatti chiuso con l'ottavo tempo assoluto, nonostante abbia perso più di metà sessione a causa di un'innocua scivolata alla curva 4, che però ha compromesso il suo piano per arrivare preparato al turno di prove ufficiali previsto per il pomeriggio. 

Ottimo nono tempo per Lorenzo Baldassarri, bravo a sfruttare li ultimi secondi disponibili per entrare in Top Ten e mostrare progressi importanti. Ha chiuso i primi dieci Jordi Torres, mentre Mattia Pasini non è riuscito a fare meglio della ventesima posizione. E' andata peggio a Roberto Rolfo: solo tretatreesimo alla fine. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Mika Kallio , Johann Zarco , Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie