Zarco non si sente ancora pronto per il podio

Zarco non si sente ancora pronto per il podio

Dopo il quarto posto di Estoril spera però di riuscire a rimanere più vicino ai primi

Smaltite le emozioni del bel quarto posto conquistato da Johann Zarco a Estoril, il giovane francese sta ora già pensando al GP di casa che si terrà questo weekend a Le Mans. Sebbene sia in procinto di debuttare con la MotoBI proprio davanti al suo pubblico, il ventunenne pilota del Team JiR continua a non sentire alcuna pressione sulle sue spalle, anzi è ansioso di ritornare in sella per riprendere i progressi già iniziati nelle prime tre gare del Mondiale Moto2. Lo scorso anno, nella lotta per il titolo della classe 125, Johann terminò la sua gara di Le Mans in quinta posizione. Gianluca Montiron: "Questo inizio di stagione sta proseguendo secondo il nostro programma di lavoro, quest'anno Johann dovrà fare esperienza ed il lavoro di preparazione svolto durante la fase invernale, dando la possibilità ai piloti di macinare chilometri, si sta rivelando molto utile. Il cammino è ancora lungo e non vogliamo farci illusioni, sia per Zarco sia per l'altro pilota del Team, il brasiliano Eric Granado, che sta affrontando le sue difficoltà nel Campionato Spagnolo. Gli investimenti sui giovani piloti sono impegnativi, con Johann abbiamo trovato una sincronia di lavoro e confido che nell'arco dei due anni i risultati diverranno proporzionali all'investimento. L'altro progetto invece è ancor più impegnativo per la diversa cultura motociclistica e per gli ingenti capitali necessari per il sostentamento di un programma sportivo in Sud America. Per la gara francese avremo una grafica in onore ai colori del nostro pilota ed in omaggio a tutti gli sponsor personali di Johann". Johann Zarco: "Mi sto ancora gustando la soddisfazione per il risultato di Estoril, ma sebbene la prossima sia la mia gara di casa ed è plausibile che i miei fans francesi possano avere delle aspettative nei miei confronti io credo di non dover alzare il mio obiettivo pensando già al podio. Piuttosto mi concentrerò per stare in gara il più a lungo possibile con i piloti più veloci, così da trarre ulteriori insegnamenti dalla loro esperienza: è il modo migliore per affinare ancora di più il mio feeling con la MotoBI, so di poter imparare molto da quei ragazzi e credo che questo mi aiuterà a migliorare il passo. Devo acquisire esperienza e confidenza con la MotoBI, ovviamente un podio proprio nel GP di casa sarebbe un bel sogno, ma in questo momento è più importante rimanere lucidi e seguire il nostro piano di lavoro, procedendo passo dopo passo. Il circuito mi piace molto, perché ci sono sia chicane lente sia qualche curva veloce. La curva 4 è speciale, perché non la vedi finchè non ci sei dentro, ti dà davvero una scarica di adrenalina! Il mio programma è molto semplice: godermi il week end e giocarmela con i migliori piloti della Moto2".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco
Articolo di tipo Ultime notizie