Simeon operato al mento dopo la caduta di Almeria

Simeon operato al mento dopo la caduta di Almeria

Al pilota belga è stato ridotto un profondo taglio, ma la settimana prossima sarà a Valencia

Sono proseguiti ieri i test della Moto2 sul circuito spagnolo di Almeria: assente in seguito alla caduta di ieri Xavier Siméon, del Team Federal Oil Gresini Moto2, in pista è sceso soltanto Lorenzo Baldassarri con la Suter del Team Gresini Moto2. Il marchigiano ha completato diversi giri tenendo un buon ritmo e siglando alla fine un miglior tempo di 1’38”5. Dato il forte vento incontrato oggi, il team ha deciso di rimanere ad Almeria anche domani per un’ulteriore giornata di prove. Nel frattempo, in ospedale Xavier Siméon è stato sottoposto con successo ad un intervento per ridurre il profondo taglio al mento riportato nella caduta di giovedì: il pilota belga potrebbe essere costretto a saltare i prossimi test in programma a Valencia dall’11 al 13 febbraio, ma conta di tornare in sella già a Jerez la settimana successiva. "Innanzitutto, mi fa piacere che Xavier si senta già meglio: l’intervento a cui è stato sottoposto per ridurre il taglio che si è procurato nella caduta è riuscito, per cui i tempi di recupero dovrebbero essere brevi. Lui, ovviamente, vorrebbe tornare in sella il prima possibile, ma non sappiamo ancora se potrà essere presente nei prossimi test previsti a Valencia. Dovrebbe comunque tornare in piena forma in tempo per quelli in programma a Jerez dal 18 al 20 febbraio. Oggi siamo scesi in pista soltanto con Baldassarri, che si è comportato bene: ha lavorato in maniera produttiva con la squadra, mostrando un buon ritmo su più giri. Domani saremo ancora in pista con Lorenzo, in modo da fargli prendere ulteriormente confidenza con una categoria per lui ancora nuova" ha commentato Fausto Gresini.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Xavier Simeon , Lorenzo Baldassarri
Articolo di tipo Ultime notizie