Nico Terol guida la doppietta del Team Aspar

condividi
commenti
Nico Terol guida la doppietta del Team Aspar
Di: Matteo Nugnes
10 nov 2013, 13:06

L'idolo locale precede Torres, mentre Zarco soffia il podio a Corsi volata. Cade Pol Espargaro

Chi troppo vuole nulla stringe: questo proverbio oggi calza a pennello a Pol Espargaro. Il campione del mondo della classe Moto2 voleva chiudere il suo 2013 trionfale conquistando un'altra vittoria a Valencia, ma si è fatto prendere dalla foga, impostando un ritmo insostenibile per gli inseguitori e dopo sette giri è scivolato, mandando in fumo la sua fuga. Con il futuro pilota della Yamaha Tech 3 fuori dai giochi (in realtà è ripartito, ma ha chiuso nelle retrovie) e con Scott Redding ancora alle prese con il dolore provocato dal polso infortunato in Australia, a fare il bello ed il cattivo tempo sono stati i due piloti del Team Aspar, che hanno piazzato una bellissima doppietta capitanata dall'idolo locale Nico Terol. L'ex campione del mondo della 125 Gp, che ha già una curva intitolata al suo nome qui a Valencia, ha fatto il vuoto alle sue spalle non appena Espargaro si è autoeliminato davanti a lui. Nella prima fase della corsa ci aveva provato Simone Corsi ad infastidirlo, ma poi l'italiano è andato probabilmente in crisi con le gomme e non ha potuto fare nulla per reggere il ritmo dello spagnolo. Anzi, nell'arco di pochi giri si è ritrovato addosso la seconda Suter del Team Aspar, ovvero quella di Jordi Torres, che a sei passaggi dal termine ha trovato il sorpasso che gli è valso la piazza d'onore. I guai purtroppo non sono finiti qui per Corsi, che nell'ultima tornata si dovuto difendere da un arrembante Johann Zarco, con il francese che gli ha soffiato l'ultimo posto disponibile sul podio proprio al fotofinish. La top five si completa poi con Esteve Rabat, al quale questo piazzamento non è bastato per rubare il secondo posto nel Mondiale a Scott Redding, che si è dovuto accontentare del 15esimo posto. Buona invece anche la gara di Alex De Angelis e di Mattia Pasini, che hanno chiuso rispettivamente in sesta ed in nona posizione (tra di loro ci sono Thomas Luthi ed Anthony West, protagonisti di una bagarre spettacolare nel finale). Subito fuori dai punti, infine, la wild card Franco Morbidelli: il campione europeo della Superstock 600 si è piazzato 17esimo.

Moto2 - Valencia - Gara

Moto2 - Classifica campionato

Prossimo articolo Moto2
Gresini promuove Baldassarri, Nakagami va da Okada

Previous article

Gresini promuove Baldassarri, Nakagami va da Okada

Next article

Valencia, Qualifica: Pol Espargaró come da pronostico

Valencia, Qualifica: Pol Espargaró come da pronostico

Su questo articolo

Serie Moto2
Piloti Nicolas Terol
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie