Valencia, Libere 1: Bradl detta subito il passo

Valencia, Libere 1: Bradl detta subito il passo

La certezza del titolo iridato non sembra aver frenato le ambizioni del tedesco

La rinuncia di Marc Marquez al weekend di Valencia gli ha già regalato la conquista del titolo della Moto2, ma Stefan Bradl sembra decisamente intenzionato a dimostrare di esserselo guadagnato anche nella gara conclusiva della stagione. Con la pista che andava via via asciugando, il pilota tedesco ha infatti messo davanti a tutti la sua Kalex nella prima sessione di prove libere in 1'41"777. Un tempo che gli ha permesso di tenersi dietro di circa un paio di decimi la moto gemella della sua affidata a Randy Krummenacher. Pesanti i distacchi del resto del gruppo, con Alex De Angelis che paga ben nove decimi in terza posizione, precedendo un Mattia Pasini voglioso di conquistare un grande risultato in onore dell'amico d'infanzia Marco Simoncelli. La top five poi è completata dal francese Dominique Aegerter, ma tra i primi dieci c'è ancora un po' d'Italia con l'ottavo tempo messo a segno da Michele Pirro. Attardati tutti gli altri piloti di casa nostra, con Andrea Iannone, Claudio Corti e Simone Corsi, che sono tutti a ridosso della trentesima posizione, con distacchi davvero importanti dai primi.

Moto2 - Valencia - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie