Valencia, Day 2: Espargaro si porta al comando

Valencia, Day 2: Espargaro si porta al comando

"Polyccio" è stato il più veloce in tutte le sessioni odierne, precedendo Terol e Luthi

Ieri aveva avuto un atteggiamento prudente, ma oggi Pol Espargaro è tornato a fare quello che gli è sempre venuto meglio: ha martellato sul gas per l'intera seconda giornata dei test collettivi di Valencia della classe Moto2, risultando il più veloce in tutte e tre le sessioni disputate. In quella pomeridiana poi è arrivato a staccare un tempo di 1'35"520, non troppo distante dalla pole ottenuta da lui stesso nel 2012, ma soprattutto migliore di circa quattro decimi rispetto alla miglior prestazione messa a referto ieri da Nico Terol. Quest'ultimo comunque si è confermato su buoni livelli anche oggi, portando la sua Suter del Team Aspar in seconda posizione, distanziata di poco più di due decimi dalla Kalex del Team Pons affidata a "Polyccio". Terzo tempo poi lo svizzero Thomas Luthi, più veloce di pochi millesimi rispetto a Julian Simon, che è stato l'ultimo capace di infrangere la barriera dell'1'36" con la Kalex del Team Italtrans. Va detto però che oggi il gruppo si è compattato sensibilmente, soprattutto nelle posizioni comprese tra la terza e la decima, che vedono tutti racchiusi nello spazio di circa quattro decimi. Di questo gruppetto fanno parte Esteve Rabat, Johann Zarco, Takaaki Nakagami, Scott Redding, Simone Corsi, che quindi si conferma il migliore degli italiani con la Speed Up del Forward Racing, e Jordi Torres. Più indietro gli altri ragazzi di casa nostra, con il sammarinese Alex De Angelis che occupa la 14esima posizione distanziato di 1"3 dalla vetta e Mattia Pasini che invece è in 18esima piazza. Non se la passa benissimo però neanche il campione del mondo della Moto3, Sandro Cortese: oggi il tedesco ha chiuso 26esimo ed è stato anche vittima di una scivolata. Insieme a lui poi sono finiti ruote all'aria anche Kyle Smith, Mike Di Miglio e l'intera formazione del team Tech 3, ovvero i due esordienti Danny Kent e Louis Rossi. A terra pure Rafid Topan Sucipto e Xavier Simeon. Come vi avevamo già segnalato in mattinata, in pista poi non si è visto Marcel Schrotter: la sua Kalex è rimasta troppo danneggiata nell'incidente di ieri, costringendolo ad alzare bandiera bianca.

Moto2 - Test Valencia - Day 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie