Una caduta anomala rallenta Lorenzo Baldassarri

Una caduta anomala rallenta Lorenzo Baldassarri

Il pilota del Team Gresini ha inavvertitamente urtato la leva del cambio, finendo a terra

A soli tre giorni di distanza dai test di Almeria, Lorenzo Baldassarri è tornato ieri in azione sul circuito di Valencia per il primo dei tre test ufficiali in preparazione della stagione 2014. In sella alla Suter del Team Gresini Moto2, il giovane marchigiano è stato protagonista di una caduta insolita - provocata dal contatto accidentale del piede con la leva del cambio - in seguito alla quale si è preferito non proseguire, nel pomeriggio, i test. Baldassarri, impegnato ancora ad accumulare esperienza, non ha così avuto la possibilità di migliorare il proprio tempo, 1’39”475. Lorenzo Baldassarri: "Purtroppo oggi non ho potuto sfruttare tutta la giornata a causa di una caduta un po’ particolare: mentre ero ‘in pieno’ ho sfiorato per errore la leva del cambio - che abbiamo reso più spessa dopo i test di Almeria, per evitare un fastidio che avevo riscontrato al piede - e la scalata improvvisa mi ha fatto scivolare. A quel punto, date le basse temperature e il lavoro da compiere sulla moto, abbiamo preferito non girare nel pomeriggio. Il mio tempo di oggi quindi non è veritiero: avevo iniziato per gradi, senza spingere, poi non ho potuto proseguire. A questo punto il nostro sguardo è già rivolto alla giornata di domani: sono sicuro che potremo portare avanti il bel lavoro svolto finora".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Lorenzo Baldassarri
Articolo di tipo Ultime notizie