Morbidelli: "Poco lavoro, ma fatto bene"

E' questo il bilancio del pilota del Team Italtrans al termine della tre giorni di test sotto la pioggia a Jerez

Morbidelli:

Pioggia era prevista, e pioggia è stata: il maltempo ha nuovamente infierito sui test di Jerez de la Frontera della classe Moto2, come del resto ha fatto in gran parte dell'inverno, condizionando, a volte pesantemente, i programmi di lavoro di tutti i team e sollevando interrogativi che dovranno essere riaffrontati la prossima settimana, in Qatar, nel weekend che aprirà la stagione 2015. In casa Italtrans comunque sembra esserci ottimismo dopo la tre giorni spagnola.

Mika Kallio: "Durante l'inverno, ovunque si sia andati, il tempo è stato tremendo. Praticamente, siamo sempre usciti in pista con gomme da pioggia. Problema che ha afflitto tutti, ma noi in particolare: nuova moto, nuovo team, nuove persone, avremmo avuto bisogno di lavorare molto di più con le slick. Abbiamo dovuto modificare il set-up parecchio, rispetto allo scorso anno: la nuova moto ha necessità differenti. Dopo tre giorni di lavoro, nonostante il maltempo sono più soddisfatto. Abbiamo trovato la direzione giusta (fondamentalmente, il bilanciamento pesi adesso è diverso) e mi sento maggiormente a mio agio".

Franco Morbidelli: "Tanta pioggia e pochi chilometri effettivi. Però, se il lavoro è stato poco, è stato invece fatto bene: siamo riusciti comunque ad affinare un po' il set-up, ed abbiamo capito almeno in parte la Kalex 2015. Non sappiamo a che punto siamo veramente, viste le condizioni: lo scopriremo in Qatar. Ci saranno sorprese, a Losail, considerando che nessuno, probabilmente, ha completato i programmi? Non credo. Chi ha lavorato bene sarà comunque veloce".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Mika Kallio , Franco Morbidelli
Articolo di tipo Ultime notizie