De Angelis trova una buona sospensione posteriore

condividi
commenti
De Angelis trova una buona sospensione posteriore
Redazione
Di: Redazione
19 feb 2011, 10:05

Il sammarinese si lamenta però per il poco tempo a disposizione per la messa a punto

Pioggia e vento sono stati i veri protagonisti della tre giorni di test di Moto2 conclusasi sul tracciato di Estoril. L'intensità delle precipitazioni della seconda giornata ha reso impossibile l'uscita dai box mentre nell'ultima, nei brevi periodi di tregua concessi dalla pioggia, Alex De Angelis è sceso in pista riuscendo a portare a termine quarantaquattro giri e ottenere il quarto miglior tempo di giornata. Il team JiR e il pilota sammarinese oggi hanno portato avanti il lavoro di sviluppo della versione 2011 della MotoBi ed hanno individuato una valida soluzione per la sospensione posteriore. Altre novità saranno testate negli ultimi test ufficiali di Jerez de la Frontera (4-5-6 marzo) previsti prima del Gp del Qatar. Alex De Angelis: "Abbiamo trovato una soluzione positiva per la sospensione posteriore, ma chiaramente dovremo fare la controprova a Jerez sperando che il clima là sarà più clemente. Non siamo riusciti a provare tutto il materiale a disposizione quindi ci auguriamo di avere nei cassetti ancora qualche pezzo che ci aiuterà ad abbassare di qualche decimo il tempo e in grado di garantire maggior costanza. Purtroppo in queste due settimane di test non è stato possibile fare molti chilometri, ma sono state comunque utili per togliere un po' di ruggine e ravvivare il feeling con la moto e con la squadra. In questi giorni meccanici e tecnici si concentreranno sui dati immagazzinati per arrivare a Jerez maggiormente preparati e con soluzioni da testare e affinare".
Prossimo articolo Moto2
Prima uscita ufficiale per QMMF Racing Team

Previous article

Prima uscita ufficiale per QMMF Racing Team

Next article

Tre giorni extra di test per il Team Gresini

Tre giorni extra di test per il Team Gresini

Su questo articolo

Serie Moto2
Piloti Alex de Angelis
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie