Jerez, Day 2: sotto alla pioggia brilla Redding

Jerez, Day 2: sotto alla pioggia brilla Redding

Molti big decidono di non girare neanche con condizioni a tratti davvero proibitive

Le previsioni meteo ci hanno azzeccato in pieno e la pioggia è arrivata a rovinare la seconda giornata dei test collettivi della classe Moto2 sul tracciato di Jerez. E' difficile quindi trarre delle conclusioni interessanti da quanto accaduto oggi, perchè le condizioni a tratti sono state davvero ai limiti dell'impraticabilità, quindi sono stati solamente 19 i piloti che si sono spinti in pista. Ad ottenere la miglior prestazione è stato Scott Redding, che con la sua Kalex del Team Marc VDS ha girato in 1'55"082, precedendo di appena poco meno di tre decimi Toni Elias, che quindi oggi ha dato seguito a quanto di buono fatto vedere con il miglior tempo di ieri, dimostrando di aver trovato un buon feeling con la sua Kalex dell'Avintia Racing anche sul bagnato. Terzo tempo poi per lo svizzero Dominique Aegerter, primo tra i piloti Suter anche se distanziato di circa mezzo secondo dalla vetta. La top five si completa poi con la Motobi di Mike di Meglio e con la Speed Up di uno specialista del bagnato come Anthony West, ma nel loro caso i distacchi cominciano ad essere di quelli importanti. Da segnalare comunque l'assenza in pista di parecchi big, a partire dal grande favorito Pol Espargaro, ma anche dei piloti del Team Italtrans, ovvero Julian Simon e Takaaki Nakagami. Senza dimenticare poi il terzetto del Forward Racing formato da Alex De Angelis, Simone Corsi e Mattia Pasini.

Moto2 - Test Collettivi Jerez - Day 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie