Moto2
G
Losail
28 mar
Prove Libere 1 in
20 giorni
G
Doha
02 apr
Prossimo evento tra
26 giorni
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
G
Jerez
30 apr
Prossimo evento tra
54 giorni
G
Le Mans
14 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Mugello
28 mag
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Barcellona
04 giu
Prossimo evento tra
89 giorni
G
Sachsenring
18 giu
Prossimo evento tra
103 giorni
G
Assen
25 giu
Prossimo evento tra
110 giorni
G
Kymi Ring
09 lug
Prossimo evento tra
124 giorni
G
Spielberg
13 ago
Prossimo evento tra
159 giorni
G
Silverstone
27 ago
Prossimo evento tra
173 giorni
G
Aragon
10 set
Prossimo evento tra
187 giorni
G
Misano
17 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
Motegi
01 ott
Prossimo evento tra
208 giorni
G
Buriram
08 ott
Prossimo evento tra
215 giorni
G
Phillip Island
22 ott
Prossimo evento tra
229 giorni
G
Sepang
29 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
Valencia
12 nov
Prossimo evento tra
250 giorni

Moto2, Teruel: Lowes trionfa e diventa leader, disastro VR46

Sam Lowes domina ad Aragon per la seconda domenica consecutiva e balza al comando della classifica, con 7 punti di vantaggio su Enea Bastianini, terzo al traguardo. Ottimo Fabio Di Giannatonio, secondo. Gara disastrosa per lo Sky Racing Team VR46, con Luca Marini undicesimo e Marco Bezzecchi a terra.

Moto2, Teruel: Lowes trionfa e diventa leader, disastro VR46

La Moto2 conclude la domenica di gare del Gran Premio di Teruel, secondo appuntamento consecutivo sul tracciato di MotorLand Aragon, che si conferma terreno di conquista di Sam Lowes. Per la terza domenica di fila, il britannico domina e lo fa in maniera impeccabile, conquistando il gradino più alto del podio e la vetta della classifica mondiale. Per il pilota del team Marc VDS è il terzo successo consecutivo ed il secondo sul tracciato spagnolo.

Con il successo odierno, Lowes diventa il primo pilota inglese a conquistare tre vittorie consecutive nella classe intermedia dal 1971, quando ad ottenere questo risultato era stato Phil Read. L’attuale leader del mondiale approfitta delle enormi difficoltà dei propri rivali in classifica ed accumula 25 punti preziosi al termine di una gara magistrale, condotta dal semaforo alla bandiera a scacchi e vinta con ben 8.4 secondi di vantaggio su Fabio Di Giannantonio. Il pilota romano sale sul secondo gradino del podio, ma non riesce mai ad insidiare il britannico, che alla seconda gara ad Aragon appare davvero imprendibile.

Chiude il podio Enea Bastianini, che limita i danni. Il pilota del team Italtrans, partito dalla sesta casella, riesce ad agguantare il terzo posto finale, pur pagando 10 secondi dal vincitore e perdendo la vetta della classifica. L’italiano lascia Aragon da inseguitore e ha ora 7 punti di distacco da Lowes. Chi invece archivia il Gran Premio di Teruel con delusione è Luca Marini, che in gara non va oltre l’11esima posizione e si allontana dalla vetta della classifica, pur restando nella lotta iridata.

Guarda anche:

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 combatte per tutta la gara nel centro del gruppo, non riuscendo a raccogliere i risultati sperati e dovendosi accontentare di restare fuori dalla top 10. Ma la gara è da dimenticare per il team di Valentino Rossi, che vede sprofondare i propri piloti: finisce nella ghiaia della Curva 1 il sogno iridato di Marco Bezzecchi, che scivola al quarto giro nel tentativo di recuperare posizioni e scrollarsi dal centro del gruppo. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 non riporta conseguenze, ma rientra mestamente ai box, consapevole di essere ormai lontano in classifica, dopo il secondo zero consecutivo. Bezzecchi è infatti ora a 48 lunghezze dal leader del mondiale.

Alle spalle dei piloti che salgono sul podio troviamo Remy Gardner, protagonista di un duello con Jorge Navarro, autore di una grandissima rimonta dalla metà del gruppo. Lo spagnolo, scattato dalla prima fila, parte male e deve ricostruire la sua gara, ma ha un passo che gli permette di recuperare posizioni, fino ad arrivare a tagliare il traguardo al quinto posto. Navarro precede Jorge Martin, ormai fuori dalla lotta per il mondiale e sesto alla bandiera a scacchi. Il portacolori Red Bull KTM Ajo riesce però ad avere la meglio su Jake Dixon, infuocato nelle prime fasi ma solamente settimo alla fine del Gran Premio di Teruel.

Al termine della gara, guadagna una posizione rispetto alla qualifica Augusto Fernandez. Lo spagnolo è ottavo davanti al connazionale Marcos Ramirez, nono. Chiude la top 10 Joe Roberts. Gara da dimenticare invece per Hector Garzo, che scattava dall’ottava casella ma conclude la gara in anticipo a causa di una caduta, senza conseguenze.

Non va meglio ad altri piloti, come Kasma Daniel e Thomas Luthi, fuori dalla gara alla prima curva. Il contatto fra i due, che ha provocato l’incidente in cui è stato coinvolto Tetsuta Nagashima, poi riuscito a rientrare in pista, è stato messo sotto investigazione dalla Direzione Gara. Chiudono il Gran Premio di Teruel con grande delusione anche Lorenzo Baldassarri e Stefano Manzi, scivolati e costretti al ritiro. Così gli altri italiani: Simone Corsi è 15esimo, mentre Nicolò Bulega e Lorenzo Dalla Porta sono 17esimo e 18esimo rispettivamente.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari Punti
1 United Kingdom Sam Lowes
Kalex 0 39'27.645 162.1 25
2 Italy Fabio Di Giannantonio
Speed Up 0 39'36.070 161.5 20
3 Italy Enea Bastianini
Kalex 0 39'38.516 161.3 16
4 Australia Remy Gardner
Kalex 0 39'40.302 161.2 13
5 Spain Jorge Navarro
Speed Up 0 39'40.651 161.2 11
6 Spain Jorge Martin
Kalex 0 39'42.411 161.1 10
7 United Kingdom Jake Dixon
Kalex 0 39'44.550 160.9 9
8 Spain Augusto Fernandez
Kalex 0 39'44.672 160.9 8
9 Spain Marcos Ramírez
Kalex 0 39'49.533 160.6 7
10 United States Joe Roberts
Kalex 0 39'50.596 160.5 6
11 Italy Luca Marini
Kalex 0 39'52.614 160.4 5
12 Spain Xavi Vierge
Kalex 0 39'53.851 160.3 4
13 Malaysia Hafizh Syahrin Abdullah
Speed Up 0 39'53.962 160.3 3
14 Japan Tetsuta Nagashima
Kalex 0 39'54.330 160.3 2
15 Italy Simone Corsi
MV Agusta 0 39'54.544 160.2 1
16 Netherlands Bo Bendsneyder
NTS 0 39'55.049 160.2
17 Italy Nicolò Bulega
Kalex 0 39'57.964 160.0
18 Italy Lorenzo Dalla Porta
Kalex 0 39'58.352 160.0
19 Thailand Somkiat Chantra
Kalex 0 39'58.625 160.0
20 Germany Marcel Schrötter
Kalex 0 39'59.146 159.9
21 Indonesia Andi Gilang
Kalex 0 40'15.598 158.8
22 Andorra Xavi Cardelus
Speed Up 0 40'16.020 158.8
23 Piotr Biesiekirski
NTS 0 40'28.039 158.0
Italy Stefano Manzi
MV Agusta 0 37'59.983 160.3
Spain Edgar Pons
Kalex 0 36'06.858 160.2
Italy Lorenzo Baldassarri
Kalex 0 28'24.563 160.8
Spain Hector Garzo
Kalex 0 18'56.822 160.7
Italy Marco Bezzecchi
Kalex 0 5'46.183 158.3
Switzerland Thomas Lüthi
Kalex 0
Malaysia Kasma Daniel Kasmayudin
Kalex 0
condividi
commenti
Moto2, Teruel: pole da record per Lowes, italiani attardati

Articolo precedente

Moto2, Teruel: pole da record per Lowes, italiani attardati

Articolo successivo

Augusto Fernandez operato per sindrome compartimentale

Augusto Fernandez operato per sindrome compartimentale
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Aragon II
Location Motorland Aragon
Autore Lorenza D'Adderio