Moto2, Termas de Rio Hondo, Libere 1: Marini parte con il piede giusto

condividi
commenti
Moto2, Termas de Rio Hondo, Libere 1: Marini parte con il piede giusto
Di:
29 mar 2019, 13:56

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è il più veloce nel turno inaugurale, ma Lowes e Schrotter lo tallonano. Binder quarto con la KTM, ma con la gomma morbida. Solo 12esimo Baldassarri.

In Qatar non ha vissuto sicuramente il debutto stagionale che avrebbe sperato, ma in Argentina Luca Marini sembra essere partito con l'intenzione di riscattarsi, perché ha piazzato la sua Kalex dello Sky Racing Team VR46 davanti a tutti nella prima sessione di prove libere a Termas de Rio Hondo.

Il pilota italiano ha fermato il cronometro su un tempo di 1'44"220, che sarebbe stato alto anche per la vecchia Moto2 motorizzata Honda, a conferma del fatto che la pista argentina è ancora particolarmente sporca. Questo però non ha impedito di mandare in scena una sessione serratissima, con i primi venti racchiusi nello spazio di meno di un secondo.

Il primo degli inseguitori, staccato di appena 20 millesimi, è stato Sam Lowes con la Kalex del Gresini Racing, ma paga poco più di un decimo anche Marcel Schrotter con quella della Dynavolt Intact GP. Quarto tempo invece per la prima delle KTM, che è quella di Brad Binder. Va detto però che il sudafricano ha ottenuto il suo tempo a 174 millesimi dalla vetta montando la gomma soft al posteriore.

Leggi anche:

In quinta e sesta posizione troviamo le due Kalex della Marc VDS, con Alex Marquez davanti a Xavi Vierge, tallonate dall'ex pilota di MotoGP Thomas Luthi. Bene poi anche il figlio d'arte Remy Gardner, ottavo a quattro decimi con la Kalex del SAG Team. Il quadro della top 10 si completa poi con la KTM di Iker Lecuona e con l'altra Kalex di Raul Fernandez.

Solo 12esimo il leader della classifica iridata Lorenzo Baldassarri, che con la Kalex del Pons Racing ha chiuso alle spalle anche della KTM di Jorge Martin. Il "Balda" comunque è a meno di mezzo secondo dalla vetta. Al momento poi avrebbero accesso alla Q2 anche la Speed Up di Jorge Navarro ed il sorprendente Somkiat Chantra.

Purtroppo sono attardati gli altri italiani: Enea Bastianini ed Andrea Locatelli sono rispettivamente 16esimo e 20esimo con le Kalex dell'Italtrans Racing. Poco più indietro, in 22esima e 23esima posizione, ci sono la Speed Up di Fabio Di Giannantonio e la Kalex di Simone Corsi.

Continuando a scorrere la classifica, sono 25esimo e 26esimo i due rookie Nicolò Bulega e Marco Bezzecchi, quest'ultimo arrivato in Argentina con un polpaccio un po' acciaccato. Solo in 29esima posizione, infine, la MV Agusta di Stefano Manzi, che proprio oggi ha spento 20 candeline.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 10 Italy Luca Marini Kalex 19 1'44.220     166.010 282
2 22 United Kingdom Sam Lowes Kalex 19 1'44.240 0.020 0.020 165.978 284
3 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 17 1'44.351 0.131 0.111 165.801 279
4 41 South Africa Brad Binder KTM 19 1'44.394 0.174 0.043 165.733 282
5 73 Spain Alex Marquez Kalex 16 1'44.467 0.247 0.073 165.617 281
6 97 Spain Xavi Vierge Kalex 17 1'44.514 0.294 0.047 165.543 283
7 12 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 15 1'44.534 0.314 0.020 165.511 284
8 87 Australia Remy Gardner Kalex 18 1'44.662 0.442 0.128 165.309 281
9 27 Spain Iker Lecuona KTM 18 1'44.678 0.458 0.016 165.284 280
10 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 18 1'44.711 0.491 0.033 165.231 281
11 88 Spain Jorge Martin KTM 19 1'44.734 0.514 0.023 165.195 276
12 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 17 1'44.741 0.521 0.007 165.184 280
13 9 Spain Jorge Navarro Speed Up 18 1'44.757 0.537 0.016 165.159 279
14 35 Thailand Somkiat Chantra Kalex 20 1'44.938 0.718 0.181 164.874 278
15 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 18 1'44.955 0.735 0.017 164.847 280
16 33 Italy Enea Bastianini Kalex 17 1'45.066 0.846 0.111 164.673 284
17 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 18 1'45.119 0.899 0.053 164.590 282
18 77 Switzerland Dominique Aegerter MV 19 1'45.122 0.902 0.003 164.585 271
19 2 Switzerland Jesko Raffin NTS 18 1'45.155 0.935 0.033 164.534 270
20 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 22 1'45.167 0.947 0.012 164.515 278
21 64 Netherlands Bo Bendsneyder NTS 16 1'45.304 1.084 0.137 164.301 277
22 21 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 18 1'45.425 1.205 0.121 164.112 274
23 24 Italy Simone Corsi Kalex 17 1'45.656 1.436 0.231 163.754 280
24 16 United States Joe Roberts KTM 17 1'45.659 1.439 0.003 163.749 276
25 11 Italy Nicolò Bulega Kalex 16 1'45.669 1.449 0.010 163.733 281
26 72 Italy Marco Bezzecchi KTM 17 1'46.135 1.915 0.466 163.015 281
27 96 United Kingdom Jake Dixon KTM 18 1'46.142 1.922 0.007 163.004 274
28 65 Germany Philipp Ottl KTM 17 1'46.290 2.070 0.148 162.777 276
29 62 Italy Stefano Manzi MV 11 1'46.612 2.392 0.322 162.285 274
30 20 Indonesia Dimas Pratama Kalex 18 1'46.738 2.518 0.126 162.094 277
31 3 Germany Lukas Tulovic KTM 18 1'46.857 2.637 0.119 161.913 278
32 18 Andorra Xavi Cardelus KTM 17 1'48.381 4.161 1.524 159.636

274

 

 
Articolo successivo
Moto, orari e copertura TV in Svizzera del GP d’Argentina

Articolo precedente

Moto, orari e copertura TV in Svizzera del GP d’Argentina

Articolo successivo

Moto2, Termas de Rio Hondo, Libere 2: Luthi al top, Bulega ottimo quinto

Moto2, Termas de Rio Hondo, Libere 2: Luthi al top, Bulega ottimo quinto
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie