Silverstone, Libere 2: Rabat torna a primeggiare

Silverstone, Libere 2: Rabat torna a primeggiare

Secondo posto e una bella conferma per Simone Corsi, mentre Kallio è solo sesto. Decimo Pasini

Pioggia subito protagonista del secondo turno di prove libere della Moto2 sul tracciato britannico di Silverstone, che ospita questo fine settimana il Gran Premio di Gran Bretagna del Motomondiale. Le Libere 2 sono partite con pista asciutta, ma dopo pochi minuti la pioggia ha cominciato a scendere copiosa, accompagnata da forti folate di vento che hanno impedito ai piloti di scendere in pista. 

Pochi i temerari che hanno sfidato l'acqua iniziale, tra i quali Luis Salom, protagonista involontario di uno spettacolare highside. Il pilota spagnolo è rimasto illeso, ma il forcellone posteriore della sua moto ha subito danni seri. A metà del turno la pista si è asciugata e ha permesso ai piloti di tornare in pista per cercare di far segnare il miglior tempo possibile e trovare buoni assetti per le Qualifiche di domani e per la gara che avrà luogo domenica. 

Esteve Rabat è stato il più lesto e anche il più veloce di tutti ad approfittare del miglioramento sensibile della pista, issandosi in testa alla classifica a dieci minuti dal termine e limando il proprio miglior tempo giro dopo giro, sino a fermare il cronometro in 2'08"652. Dopo le difficoltà della mattinata sembra che "Tito" abbia trovato il giusto compromesso tra pneumatici e assetto della propria moto, gestita dal team Marc VDS.

Secondo posto per un ottimo Simone Corsi, il quale è riuscito a ripetere quanto di buono fatto nelle Libere 1, confermandosi in seconda posizione e ribadendo la sua leadership tra i piloti italiani. Il pilota romano ha mostrato anche un buon passo gara, segno che potrebbe risultare protagonista anche nelle qualifiche e in gara. 

Terzo posto per il tedesco Jonas Folger, tra i più attivi dopo la sosta forzata dovuta alla pioggia. Quarto posto invece per un sempre positivo Johann Zarco. Il pilota francese, dopo aver chiuso in prima posizione le Libere 1 di Silverstone, ha fatto segnare un ottimo quarto crono del pomerggio, di pochi millesimi davanti a Maverick Viñales. Lo spagnolo è riuscito a trovare il suo miglior giro proprio sotto la bandiera a scacchi, beffando Mika Kallio.

Proprio il finlandese è la vera delusione di questo venerdì di prove libere, perché non ha mai dato l'impressione di aver trovato l'assetto giusto per puntare alla vittoria, che gli consentirebbe di riaprire i giochi per ciò che concerne la lotta al titolo mondiale della Moto2. Ricordiamo che in testa alla classifica piloti c'è Esteve Rabat, mentre Kallio insegue a qualche punto di distanza, dalla seconda posizione.

Settimo posto assoluto per il pilota di casa Sam Lowes, davanti a Dominique Aegerter, Sandro Cortese e al secondo degli italiani: Mattia Pasini. Il romagnolo ha affermato di essere contento dell'assetto provato nel corso di questa giornata e domani potrebbe essere una delle sorprese delle Qualifiche. Franco Morbidelli, nonostante seri problemi nel trovare il giusto compromesso sulla sua moto, ha chiuso al tredicesimo posto, mentre Lorenzo Baldassarri è ventunesimo e Riccardo Russo è ventiseiesimo. 

Il prototipo condotto dal veterano Jeremy McWilliams, chiamato Taylormade Carbon 2, ha limato ancora il proprio distacco dai primi della classifica. Il pilota nordirlandese ha subito un passivo di otto secondi e due decimi dal miglior crono appartenente a Esteve Rabat, abbassando di due secondi e sei decimi il gap dai primi rispetto alle Libere 1 di questa mattina. Il prototipo statunitense ha inoltre mostrato buone doti in condizioni di pista intermedie, con un distacco inferiore ai sette secondi. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Jonas Folger , Tito Rabat , Simone Corsi
Articolo di tipo Ultime notizie