Silverstone, Libere 3: Pol Espargarò pregusta la pole

Silverstone, Libere 3: Pol Espargarò pregusta la pole

Il pilota spagnolo finisce primo approfittando della caduta di Marc Marquez

Tra uno scroscio di pioggia e l’altro, i piloti della Moto2 si sono ritrovati con soli 10 minuti di prove su asfalto asciutto nella conclusiva sessione pre-qualifiche sul tracciato di Silverstone. Dopo un primo avvento della pioggia a 5 minuti del semaforo verde, la pista si è asciugata proprio nel finale consentendo a Pol Espargaro di ritoccare il proprio best time con un tempone di 2’08″340, sufficiente per distanziare di quasi 1″ l’idolo di casa Scott Redding. Velocissimo nel proprio “run” finale, ed unico a scendere sotto il muro del 2’09″, il pilota spagnolo si propone come grande favorito per la conquista della pole position anche a seguito della disavventura occorsa al suo rivale per eccellenza Marc Marquez, incappato in una scivolata senza conseguenze all’altezza della veloce piega destrorsa della “Woodcote”, rovinando la propria Suter MMXII. Il vice-Campione del Mondo in carica si ritrova così in fondo alla classifica, lasciando il 3° posto ad un sempre più convincente Johann Zarco con una MotoBI/TSR del Team JiR rinnovata sul piano estetico (spicca l’arancio del nuovo sponsor), seguito a breve distanza nell’ordine dalla Tech 3 di Bradley Smith e dall'italiano Andrea Iannone, quinto con la Speed Up. L’abruzzese è il migliore dei nostri portabandiera distanziando Simone Corsi, 8° con la bianco-azzurra FTR M212 di Iodaracing Project, seguito da Claudio Corti (13°), Alex De Angelis (17°) e Roberto Rolfo (19°), chiude 33° il campione CIV Moto2 in carica iscritto come wild card con la FTR dell’omonimo Andreozzi Reparto Corse, l’unico a scendere in pista sotto la pioggia.

Moto2 - Silverstone - Prove Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Scott Redding , Pol Espargaro , Johann Zarco
Articolo di tipo Ultime notizie