Sepang, Libere 3: Luthi al top, Marquez fermo

Sepang, Libere 3: Luthi al top, Marquez fermo

Lo spagnolo comunque dovrebbe regolarmente tornare in pista nelle qualifiche

Classe intermedia ancora orfana di uno dei suoi principali protagonisti nella corsa al titolo nella terza sessione di prove libere: all’ultimo rinuncia alle FP3 lo spagnolo Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol), caduto ieri durante il primo turno di libere del Gp della Malesia. Le condizioni dell’attuale campione del mondo 125 sono in via di miglioramento, ma il dolore avvertito a causa delle multiple contusioni dovute al violento impatto con il suolo ha spinto lo spagnolo a sfruttare le poche ore che anticipano la sessione di qualifica per riposare e riguadagnare la giusta concentrazione. La mattinata si conclude con il miglior crono fatto segnare da Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2). Lo svizzero, salito solo una volta nel 2005 sul podio malese, dopo appena 4 giri dell’International Circuit supera il traguardo con un 2'07"766, abbattendo ogni precedente record della pista. Secondo tempo per il sammarinese Alex de Angelis (JiR Moto2), a caccia della due vittorie in un’unica stagione. Il vincitore di Phillip Island sfora nei 2'08", chiudendo a 483 millesimi dalla testa (2'08"249 per lui). Ultima piazza della top3 occupata dall’italiano Simone Corsi (Ioda Racing Project), in netto miglioramento rispetto al venerdì. A circa metà sessione, la FTR numero 3 ferma il cronometro sul 2'08"298 (+0"532), levando sei decimi al risultato delle FP2. L’altro protagonista della corsa al titolo mondiale, il leader della classifica generale Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing), non riesce a ripetere il primato di ieri, accontentandosi del quarto posto finale con il suo 2'08"309 (+0"543). Subito dietro di lui termina l’inglese Scott Redding (Marc VDS Racing Team), che firma un 2'08"488 (+0"722). La tabella dei tempi vede poi in sesta posizione lo spagnolo Pol Espargaro (HP Tuenti Speed Up) con un crono di 2'08"505 (+0"739), e la coppia di piloti Gresini Racing Moto2 Michele Pirro e Yuki Takahashi. L’italiano gira con un 2'08"630 (+0"864), mentre il giapponese mette a referto un 2'08"644 (+0"878). L’altro Espargaro, Aleix (Pons HP 40), è nono grazie al suo 2'08"689 (+0"923), seguito in chiusura di top ten dall’italiano Andrea Iannone (Speed Master), per la prima volta sul podio di Sepang nella gara Moto2 dello scorso anno (2'08"699 per lui).

Moto2 - Sepang - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Thomas Lüthi
Articolo di tipo Ultime notizie