Sepang, Libere 2: Esteve Rabat tenta la fuga

Sepang, Libere 2: Esteve Rabat tenta la fuga

Lo spagnolo stacca di ben sette decimi Luthi. Seguono gli attesissimi Redding ed Espargaro

Esteve Rabat sembra intenzionato ad alimentare le sue residue speranze di laurearsi campione del mondo della classe Moto2. Il pilota spagnolo è stato decisamente imprendibile nella seconda sessione di prove libere di Sepang, rifilando dei distacchi decisamente pesanti a tutta la concorrenza. Il pilota spagnolo del Team Tuenti ha fermato il cronometro su un crono di 2'07"321, distanziando di oltre sette decimi il diretto inseguitore Thomas Luthi. Lontani nel tempo, ma non nelle posizioni invece i due principali contendenti al titolo Scott Redding e Pol Espargaro, che occupano la terza e la quarta posizione, rispettivamente a 0"7 e 0"9. La top five si chiude poi con il giapponese Takaaki Nakagami, che era stato in cima alla classifica fino a quando si è reso protagonista di una scivolata, precipitando poi in quinta posizione a quasi 1". Stupisce decisamente il sesto tempo di Alex De Angelis, che si è issato nelle primissime posizioni nonostante sia alle prese con una gamba ancora malconcia dopo l'incidente di Aragon. E' andata peggio invece a Simone Corsi e a Mattia Pasini, che non sono riusciti a fare meglio del 13esimo e del 17esimo. Solo ottavo, infine, il vincitore dello scorso round Nico Terol.

Moto2 - Sepang - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie