Sepang, Libere 1: Espargaro detta il passo

Sepang, Libere 1: Espargaro detta il passo

Lo spagnolo parte sempre molto a razzo e precede Smith e Marquez. Iannone è sesto

Ormai Marc Marquez sembra veramente ad un passo dalla conquista del titolo iridato della classe Moto2, ma Pol Espargaro vuole provare a mettergli i bastoni tra le ruote in tutte le maniere, almeno fino a quando gli sarà possibile. Dopo essersi inchinato al connazionale a Motegi, il pilota spagnolo spera almeno di poter vincere la "battaglia" a Sepang ed ha iniziato il weekend a modo suo: sparando subito un tempone quasi inavvicinabile per tutto il resto del gruppo. "Polyccio" ha chiuso la prima sessione di prove libere con un tempo di 2'08"015, precedendo di un paio di decimi un Bradley Smith in crescita. Terzo tempo poi proprio per Marquez, il cui ritardo invece è di poco superiore ai tre decimi. Parlando di piloti in crescita, non si può non citare poi Esteve Rabat: dopo il podio ottenuto in Giappone, il pilota del Team Pons si è subito confermato molto veloce anche qui. Dietro di lui completa la top five Dominique Aegerter, che ha preceduto il primo dei piloti italiani, ovvero Andrea Iannone: il futuro pilota di MotoGp è tornato ad affacciarsi nelle posizioni di vertice, anche se il suo ritardo è di poco inferiore al mezzo secondo. Nella top tenp poi c'è posto anche per Simone Corsi, autore proprio del decimo tempo, alle spalle anche di Nico Terol, finalmente autore di prestazioni degne di un campione del mondo, Thomas Luthi e del giapponese Takaaki Nakagami.

Moto2 - Sepang - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie