Scott Redding operato al tunnel carpale

Scott Redding operato al tunnel carpale

Per il pilota britannico quindi quello di Aragon si preannuncia come un weekend "doloroso"

Potrebbe essere un weekend più complicato del solito quello che Scott Redding si appresta a vivere a Motorland Aragon. Subito dopo il Gp di Misano, il pilota britannico che corre in Moto2 si è sottoposto ad un intervento chirurgico di routine per risolvere un problema di sindrome del tunnel carpale nel braccio destro. Solitamente per questo tipo di operazione, che è un po' tipica del mestiere del motociclista, è richiesto un periodo di riposo di circa quattro settimane, ma il portacolori del team Marc VDS non ne ha voluto sapere di restare a guardare per la tappa spagnola. "Da diversi anni accusavo questo problema al tunnel carpale, ma in passato con diverse terapie sono riuscito a gestire il problema. Quest’anno invece le terapie non hanno funzionato e da un pò di tempo mi ritrovavo in gara quasi senza sensibilità alla mano, specie quando dovevo azionare la leva del freno" ha spiegato Scott. "Per questo ho deciso di sottopormi subito all’intervento e non aspettare il termine della stagione: sarebbe stato troppo doloroso andare avanti così. Ovviamente non sarò al meglio per Aragon, ma credo che per Motegi tutto questo sarà soltanto un lontano ricordo" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie