Morbidelli: "Che bello lottare con i piloti di vertice!"

Sesto posto al Sachsenring per il rookie del Team Italtrans, che però tiene i piedi per terra

Morbidelli:

Il momento migliore del suo Gp di Germania, Franco Morbidelli lo ha vissuto all'ottavo giro, quando è riuscito ad insediarsi in terza posizione, proprio alle spalle di chi avrebbe poi vinto il Gran Premio. Al termine di 29 durissime tornate la classifica lo ha visto sesto al Sachsenring. Non è però un accontentarsi: ogni weekend Franco migliora la prestazione, ed il fatto che, dopo nove gare, pur essendo un debuttante, sia riuscito a dare una occhiata ai piani alti, è un risultato di tutto rispetto.

Franco Morbidelli: "Mi ha fatto un enorme piacere lottare con i piloti di vertice anche se, sinceramente, non me la sento di affermare di sentirmi già parte del club: non conosco le piste, non ho dati e, ad ogni Gran Premio, la squadra è costretta, per me, a partire dalle fondamenta. Io cerco di imparare in fretta e, sicuramente, spero di trovarmi prossimamente ancora spesso assieme a loro. Il podio? Lo so che a qualcuno può essere parso che fosse lì, ma garantisco che, alla fine, tanto io che i pneumatici eravamo logori: ho corso un po' sopra le righe, forzando qualcosa, lavorando ai miei limiti".

Roberto Locatelli (Consulente Tecnico): "Siamo molto contenti per i risulti. Abbiamo lavorato bene. La moto è efficace, fondamentalmente, su ogni tracciato e nessuno demorde. Franco è, io credo, il rookie più in forma del momento".

Luigi Pansera (Team Manager): "La gara di Franco è risultata decisamente bella, senza sbavature, mostrando grande energia e forza mentale. Complimenti a lui ed alla squadra. Ed aspettiamo ad Indianapolis sia Franco che Julian in gran spolvero, combattivi e determinati".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Franco Morbidelli
Articolo di tipo Ultime notizie