Pole a sorpresa per Xavier Simeon in Germania

Pole a sorpresa per Xavier Simeon in Germania

Proprio nel finale il pilota belga ha beffato Jordi Torres e Pol Espargaro. Solo ottavo Redding

La lotta per la pole del Gp di Germania classe Moto2 sembra riservata esclusivamente a Jordi Torres e Pol Espargaro, ma a sorpresa sotto alla bandiera a scacchi è arrivata la zampata del belga Xavier Simeon, che ha piazzato davanti a tutti la sua Kalex, fermando il cronometro su un tempo di 1'24"665. Un crono che gli ha consentito di saltare davanti alla Suter dello spagnolo del Team Aspar per appena 13 millesimi. "Polyccio" Espargaro invece si è dovuto accontentare del terzo tempo a 39 millesimi, ma per lui le cose non sembrano mettersi troppo male, visto che sembra avere un grande passo di gara e che il leader del Mondiale Scott Redding non è riuscito a fare meglio dell'ottavo tempo, quindi scatterà dalla terza fila. Tra i due principali contendenti al titolo si sono inseriti anche Thomas Luthi, un ottimo Simone Corsi, bravo a risalire in quinta posizione proprio nel finale, Julian Simon ed un Takaaki Nakagami che è stato capace di piazzarsi settimo nonostante sia ancora convalescente da un'operazione alla clavicola fratturata ad Assen. Sfortunato Alex De Angelis, che ha accusato un problema di natura tecnica proprio nei minuti conclusivi della sessione e quindi non è riuscito a fare meglio del decimo posto: il sammarinese dividerà la quarta fila con il francese Johann Zarco e con Nico Terol, ovvero con i due contendenti all'ultimo titolo della storia della Moto3. Solo 21esimo infine Mattia Pasini.

Moto2 - Sachsenring - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Xavier Simeon
Articolo di tipo Ultime notizie