Misano, Qualifiche: Kallio in pole, Rabat 2°

condividi
commenti
Misano, Qualifiche: Kallio in pole, Rabat 2°
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
13 set 2014, 16:43

Dominio nelle Qualifiche dei piloti del team Marc VDS. Terzo posto per Thomas Luthi. 18° Franco Morbidelli

Grande battaglia per la pole position della Moto2 per il Gran Premio di San Marino del della Riviera Romagnola, andata in scena questo pomeriggio sul tracciato di Misano Adriatico dedicato alla memoria di Marco Simoncelli.

Mika Kallio ha colto la partenza al palo del Gran Premio romagnolo attraverso un giro fantastico, staccato proprio negli ultimi secondi della sessione nonostante il grande traffico di piloti presenti in pista, tutti intenti nel provare a migliorare i rispettivi tempi della sessione. Il finlandese ha fermato il cronometro in 1'38"043, cogliendo così la terza pole position della stagione. 

Kallio ha così ìla grande opportunità di ridurre il distacco che lo separa in classifica generale piloti da Esteve Rabat, il quale a Misano ha fatto segnare il secondo miglior tempo assoluto prendendosi la prima fila e limitando così i danni nei confronti del compagno di squadra. Rabat ha però assaportato il gusto della pole position sino al termine della sessione ma si è poi visto superare da Kallio e non è più riuscito a replicare.

Terzo posto per un ottimo Thomas Luthi, che ha ribadito di essere in ottima forma e di gradire il tracciato romagnolo così come mostrato nel terzo turno di prove libere di questa mattina, dove ha colto il miglior tempo della sessione. Quarto invece Maverick Viñales, che si è visto superare proprio negli ultimi secondi delle Qualifiche proprio da Luthi. 

Dominique Aegerter ha conquistato il quinto tempo nell'ultimo tentativo disponibile, tornando ai vertici dopo qualche gara in appannamento. Sesto posto per Johann Zarco. Il pilota francese in sella a una Caterham Suter aveva mostrato grandi tempi nel corso delle due Libere del venerdì, ma già questa mattina non è riuscito a replicare quanto fatto ieri e questo pomeriggio ha confermato le sue difficoltà.  

Settimo posto per Ricard Cardus, che è stato al centro di una polemica in pista con "Tito" Rabat. Cardus ha infatti ostacolato il leader della classifica piloti mentre stava facendo segnare il proprio miglior tempo che, probabilmente, sarebbe valso a Rabat la pole position. Randy Krummenacher si è classificato ottavo, riuscendo a rimanere comunque in Top Ten nnostante una scivolata negli ultimi dieci minuti.

Takaaki Nakagami ha raccolto la nona posizione finale, mentre Axel Pons ha chiuso i primi dieci dello schieramento. Per quanto riguarda gli italiani, il risultato è deludente. Franco Morbidelli non è andato oltre alla diciottesima posizione, mentre Lorenzo Badassarri si è classificato diciannovesimo. 

Articolo successivo
Technomag ed Interwetten uniscono le forze nel 2015

Articolo precedente

Technomag ed Interwetten uniscono le forze nel 2015

Articolo successivo

Kallio: "Non amo la pista, ma vado forte"

Kallio: "Non amo la pista, ma vado forte"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Piloti Thomas Lüthi , Tito Rabat , Mika Kallio
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie