Redding ko: deve operarsi al polso, domani non corre!

Redding ko: deve operarsi al polso, domani non corre!

Dura batosta per il leader del Mondiale, che ora rischia di subire il sorpasso di Espargaro

La corsa al titolo della classe Moto2 rischia di essersi compromessa oggi a Phillip Island per Scott Redding. Il leader della classifica iridata, che sperava di laurearsi campione del mondo prima del grande salto in MotoGp, è caduto piuttosto rovinosamente nei minuti conclusivi della sessione di prove ufficiali del Gp d'Australia e si è procurato la frattura del polso sinistro. Un duro colpo per il portacolori del Team Marc VDS, che dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico all'Epworth Hospital di Richmond, come è stata annunciato pochi minuti fa dal suo account ufficiale di Twitter. La notizia peggiore per lui però è che domani non potrà essere della partita ed è ancora da capire se potrà recuperare in tempo per la gara della settimana prossima a Motegi. Nella corsa di domani, che tra le altre cose è stata ridotta a soli 13 giri dopo una richiesta della Dunlop, che temeva un consumo eccessivo degli pneumatico, avranno una grande chance i suoi inseguitori Pol Espargaro ed Esteve Rabat, che scatteranno dalla prima fila, rispettivamente con 9 e 28 punti da recuperare sul britannico. Se non altro c'è da attendersi una grande battaglia tra i due spagnoli del Team Tuenti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie