Phillip Island, Libere 1 e 2: Rabat vola, Kallio decolla

Phillip Island, Libere 1 e 2: Rabat vola, Kallio decolla

Lo spagnolo comanda entrambe le sessione, mentre il suo rivale cade rovinosamente per ben due volte

Esteve Rabat si gioca il suo primo match point per la conquista del Mondiale Moto2 nel weekend di Phillip Island e bisogna dire che in Australia le cose sembrano essersi messe subito bene per il portacolori della Marc VDS, autore del miglior tempo in entrambe le sessioni disputate oggi.

Lo spagnolo ha spinto la sua Kalex fino ad un tempo di 1'33"471 nella FP1 e poi si è migliorato sensibilmente nel pomeriggio, scendendo fino a 1'33"057. Il tutto mentre il suo rivale Mika Kallio invece ha vissuto una giornata decisamente difficile, cadendo in entrambi i turni.

Il finlandese ha regalato attimi di apprensione soprattutto in mattinata, quando è andato a sbattere frontalmente contro le barriere, ma se l'è cavata senza un graffio scavalcandola con un salto mortale in avanti (la velocità comunque era abbastanza bassa). Pomeriggio invece è stato vittima di un violento highside, ma in generale anche i suoi tempi non sono in linea con quelli del compagno.

In mattinata ad inseguire "Tito" era stato Jordi Torres, inspiegabilmente sparito nelle retrovie nella FP2, nella quale invece sono stati veloci Sandro Cortese e Thomas Luthi, con quest'ultimo che fa parte del lunghissimo elenco dei piloti finiti ruote all'aria nel turno mattutino.

Questo oltre a lui e Kallio comprende Gino Rea, Anthony West, Ratthapark Wilairot, Johann Zarco, Axel Pons, Luis Salom e Robin Mulhauser. Tra questi ad avere la peggio è stato Salom, che si è procurato la sublussazione di una spalla. Un infortunio che lo ha tormentato parecchio nella FP2. Mulhauser invece ha concesso il bis nella seconda sessione, aprendo una sequenza di botti che hanno visto finire a terra anche Maverick Vinales, Lorenzo Baldassarri, Azlan Shah e la wild card Aiden Wagner.

Per quanto riguarda i ragazzi di casa nostra, in mattinata il migliore è stato Franco Morbidelli con la nona prestazione, nel secondo turno però è venuto fuori piuttosto bene Mattia Pasini, ottavo giusto due posizioni davanti a "Morbidinho". Da segnalare l'assenza di Riccardo Russo, che ha fatto spazio a Max Crocker alla Tasca Racing.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Mika Kallio , Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie