Moto2, Phillip Island, Libere 1: Schrotter al top, Pasini terzo davanti a Bagnaia

condividi
commenti
Moto2, Phillip Island, Libere 1: Schrotter al top, Pasini terzo davanti a Bagnaia
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
26 ott 2018, 02:56

Miglior tempo del tedesco della Dynavolt Intact GP davanti a Binder e Pasini. Pecco per ora paga quasi mezzo secondo, ma la spunta nel duello con il rivale iridato Oliveira. Problemi per Quartararo.

Ammortizzato il ritardo di circa due ore imposto dalla bandiera rossa nella Moto3, è stata la volta dei piloti della Moto2 di scendere in pista per la prima sessione di prove libere del GP d'Australia, tappa fondamentale nella corsa al titolo tra Pecco Bagnaia e Miguel Oliveira.

I due protagonisti assoluti di questa FP1 però non sono stati loro, che si sono accontentati del quarto e del quinto tempo, con il leader dello Sky Racing Team VR46 a precedere di appena 51 millesimi il rivale della KTM.

A svettare invece è stato il tedesco Marcel Schrotter, autore di un crono di 1'33"788 con la Kalex della Dynavolt Intact GP. Le KTM però si sono confermate a loro agio su una pista su cui lo scorso anno avevano sfoderato una grande doppietta e infatti in seconda posizione, a 154 millesimi dalla vetta, c'è il sudafricano Brad Binder.

Terzo tempo poi per il migliore deli italiani, che è stato Mattia Pasini con la Kalex dell'Italtrans Racing. Come detto, i due contendenti al titolo invece per ora sono rimasti un passetto indietro, con Bagnaia che è a poco meno di mezzo secondo in quarta piazza. E qui bisogna ricordare che Pecco si gioca il primo match point qui a Phillip Island, dove è arrivato con 37 punti di margine su Oliveira.

Dopo l'ottimo weekend di Motegi, si è confermato tra i migliori Iker Lecuona, sesto con la KTM della Swiss Innovative Investors. Così come ormai è una presenza fissa nelle prime posizioni anche la Kalex del Pons Racing affidata ad Augusto Fernandez, ottavo alle spalle del fratellino d'arte Alex Marquez.

A completare il quadro delle prime dieci posizioni ci sono poi le due KTM di Dominique Aegerter e Sam Lowes, con il britannico che è stato anche protagonista di una scivolata alla curva 4. Stesso punto in cui è finito ruote all'aria anche Jorge Navarro, che invece ha chiuso 12esimo, alle spalle anche di Lorenzo Baldassarri, che sembra aver fatto un passetto indietro dopo il bel podio del Giappone.

Continuando a scorrere la classifica, in 16esima posizione troviamo Simone Corsi, mentre bisogna arretrare fino alla 20esima per trovare Luca Marini. Un paio di posizioni più indietro c'è invece Andrea Locatelli, con Stefano Manzi 25esimo ed autore di una scivolata alla curva 11 con la Suter del Forward Racing.

Il pacchetto dei ragazzi di casa nostra si completa con il 31esimo tempo di Federico Fuligni. Alle sue spalle c'è il figlio d'arte Remy Gardner, rimasto senza tempi a causa di un violento highside alla curva 11 nelle prime fasi del turno, nel quale comunque non ha riportato conseguenze fisiche.

Attardato però anche Fabio Quartararo, arrivato in Australia dopo la cocente squalifica che lo ha privato della vittoria in Giappone. Il francese ha accusato un problema alla frizione della sua Speed Up ed è rimasto a lungo fermo ai box. Una volta presa la via della pista, non è comunque riuscito a fare meglio del 21esimo tempo. 

 
Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 18 1'33.788     170.733  
2 41 South Africa Brad Binder KTM 20 1'33.942 0.154 0.154 170.454  
3 54 Italy Mattia Pasini Kalex 17 1'34.010 0.222 0.068 170.330  
4 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 17 1'34.285 0.497 0.275 169.834  
5 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 19 1'34.336 0.548 0.051 169.742  
6 27 Spain Iker Lecuona KTM 19 1'34.375 0.587 0.039 169.672  
7 73 Spain Alex Marquez Kalex 20 1'34.624 0.836 0.249 169.225  
8 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 15 1'34.638 0.850 0.014 169.200  
9 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 20 1'34.657 0.869 0.019 169.166  
10 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 13 1'34.766 0.978 0.109 168.971  
11 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 21 1'34.770 0.982 0.004 168.964  
12 9 Spain Jorge Navarro Kalex 12 1'34.791 1.003 0.021 168.927  
13 36 Spain Joan Mir Kalex 24 1'34.992 1.204 0.201 168.569  
14 97 Spain Xavi Vierge Kalex 19 1'35.020 1.232 0.028 168.520  
15 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 19 1'35.039 1.251 0.019 168.486  
16 24 Italy Simone Corsi Kalex 17 1'35.146 1.358 0.107 168.297  
17 4 South Africa Steven Odendaal NTS 20 1'35.175 1.387 0.029 168.245  
18 2 Switzerland Jesko Raffin Kalex 19 1'35.176 1.388 0.001 168.244  
19 57 Spain Edgar Pons Speed Up 18 1'35.191 1.403 0.015 168.217  
20 10 Italy Luca Marini Kalex 17 1'35.361 1.573 0.170 167.917  
21 20 France Fabio Quartararo Speed Up 12 1'35.456 1.668 0.095 167.750  
22 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 20 1'35.472 1.684 0.016 167.722  
23 66 Finland Niki Tuuli Kalex 16 1'35.634 1.846 0.162 167.438  
24 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 19 1'35.644 1.856 0.010 167.420  
25 62 Italy Stefano Manzi Suter 10 1'35.775 1.987 0.131 167.191  
26 16 United States Joe Roberts NTS 20 1'36.054 2.266 0.279 166.706  
27 67 Bryan Staring Tech 3 18 1'36.455 2.667 0.401 166.013  
28 32 Spain Isaac Viñales Suter 12 1'37.090 3.302 0.635 164.927  
29 95 France Jules Danilo Kalex 17 1'37.794 4.006 0.704 163.740  
30 18 Andorra Xavi Cardelus Kalex 18 1'38.390 4.602 0.596 162.748  
31 21 Italy Federico Fuligni Kalex 13 1'38.460 4.672 0.070 162.632  
  87 Australia Remy Gardner Tech 3 1          
Articolo successivo
Bagnaia avvisa: "L'anno scorso le KTM sono state molto veloci a Phillip Island"

Articolo precedente

Bagnaia avvisa: "L'anno scorso le KTM sono state molto veloci a Phillip Island"

Articolo successivo

Moto2, Phillip Island, Libere 2: Binder mette davanti la KTM, Bagnaia quarto

Moto2, Phillip Island, Libere 2: Binder mette davanti la KTM, Bagnaia quarto
Carica i commenti